Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B/m – Leverano schianta Taranto e sogna la A2

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la BCC Leverano Volley. Per blindare il primo posto in classifica con 2 turni di anticipo sulla fine della regular-season, bisognava vincere con qualsiasi risultato in questo penultimo turno interno che metteva di fronte i gialloblù di mister Andrea Zecca e la Erredi Assicurazioni Frascolla Taranto. Alessandro Orefice e compagni hanno disputato una gara attenta, con la massima concentrazione per evitare sorprese anche perché di fronte c’era una formazione arrivata a Leverano senza l’assillo della classifica, avendo già ottenuto la salvezza e quindi libera da condizionamenti. Gli jonici infatti hanno affrontato la gara con il massimo impegno, ma i valori tecnici sono ben presto emersi e il Leverano non ha avuto grossi problemi ad aggiudicarsi la contesa in 3 set con parziali a 18, a 17 e ancora a 18. Tra i gialloblù di casa grande prestazione del laterale Andrea Galasso, autore di 16 punti, con 4 battute vincenti e con percentuali al limite della perfezione in ricezione, il solito poderoso contributo di capitan Orefice con 14 punti all’attivo e un ace, 7 punti per Stefano Sergio, 8 per Scrimieri e 6 per Serra. Nel tabellino 2 punti anche per il palleggiatore Andrea Laterza e per il baby leveranese DOC Gabriele Cagnazzo. Nel Taranto spiccano i 13 punti di Russo.

A fine partita è esplosa la festa sugli spalti e in campo. Il risultato è prestigioso, se si pensa che meno di dieci anni fa la società presieduta da Antonio Dimastrogiovanni calcava le palestre della serie D e che in un crescendo inimmaginabile ha scalato le categorie conquistando la serie C, la B2, la B1 fino a garantirsi il diritto a disputare gli spareggi per la serie A2, con al timone sempre mister Zecca e con in organico sempre 3/4 elementi provenienti dal settore giovanile.

Ora bisogna pensare a concludere il girone senza rilassamenti. Mancano 2 partite, la prima sabato a Galatina contro la Olimpia SBV che lotta per evitare la retrocessione ed infine il 5 maggio in casa contro la tranquilla Florigel Andria. Poi saranno play-off. Nella prima fase scontro, al meglio delle 3 partite contro la CONAD Lamezia. Chi la spunterà vedrà aprirsi le porte della A2. La perdente avrà un’altra chance, contro la vincente degli spareggi tra le seconde classificate.