Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: la festa Leo Shoes

VOLLEY A3/m – Casarano, è già storia: Fano ko nella ‘bella’, si va in finale playoff

C’è una città del sud Salento che sta vivendo una storia che ha dell’incredibile e che sembra non voler conoscere la parola fine. Questa storia ha come protagonisti i ragazzi della Leo Shoes Casarano che ieri pomeriggio hanno firmato l’ennesima impresa stagionale espugnando il Pala Allendes di Fano e conquistando il pass per la finalissima playoff.

Ancora una volta i rossoazzurri hanno sovvertito il pronostico della vigilia che li vedeva nettamente sfavoriti in partenza e, in questa occasione, sono riusciti a mettere ko quel Fano che aveva dominato il girone settentrionale nel corso della regular season.

Con la serie in perfetta parità, la partita di ieri era da dentro o fuori per entrambe le contendenti: ad essere più cinica, più determinata è stata la formazione di mister Licchelli che ha avuto il merito di gestire con coraggio e freddezza tutte le fasi del match portando a casa la sfida dopo quattro emozionanti set.

La partita inizia bene per gli ospiti che firmano subito un importante allungo con Ciupa e Cianciotta in gran spolvero. Fano reagisce prontamente e con un parziale imperioso di 10-1 mette il naso avanti obbligando la Leo Shoes a rimontare. In un finale di set thriller ad avere la meglio sono i rossoazzurri con un doppio muro di Fanizza prima e Peluso poi che sbarrano la strada agli attacchi del recuperato opposto fanese Marks (23-25).

L’equilibrio caratterizza anche il parziale successivo con i due opposti che salgono in cattedra. Casarano continua a macinare bel gioco e punti, Fano invece soffre in ricezione. La Leo Shoes ne approfitta e conquista con merito anche il secondo set nel corso del quale ha dovuto rinunciare al polacco Ciupa sostituito da Guadagnini (20-25).

Un Cianciotta monumentale prende sulle spalle i suoi per spingerli alla vittoria. Dall’altra metà del campo i marchigiani si affidano al bomber tedesco Marks, mentre mister Castellano prova a trovare soluzioni diverse di gioco pescando dalla panchina.

La Leo Shoes sembra vicina al traguardo quando si trova sul 17-20 in suo favore, ma Fano tira fuori dal cilindro un miracoloso recupero con il set che si chiude in suo favore grazie all’ace messo a segno da Marks (25-23).

Il contraccolpo di veder svanire una vittoria a distanza davvero ravvicinata poteva essere dietro l’angolo per Peluso e compagni ma i ragazzi di mister Licchelli riescono a stupire sempre di più ogni volta. Casarano rientra in campo agguerrita e, dopo aver respinto i tentativi di Fano di riaprire definitivamente il match, scappa via nel punteggio con Cianciotta e Marzolla sugli scudi. L’attacco dello schiacciatore rossoazzurro numero 14 confeziona il venticinquesimo punto del quarto parziale e manda il delirio i tifosi che hanno raggiunto le Marche dal Salento, consegnando nelle mani della Leo Shoes il pass per la finalissima contro Catania. Gara 1 a Catania, domenica 14; gara 2 nel Salento, domenica 21; eventuale bella a Catania il 24 maggio.

IL TABELLINO

VIGILAR FANO-LEO SHOES CASARANO 1-3
(23-25, 20-25, 25-23, 22-25)

VIGILAR FANO: Zonta 1, Roberti 5, Maletto 8, Marks 31, Gozzo 9, Patriarca 10, Ferri 5, Raffa (L), Gori 0, Partenio 1, Carburi 0. N.E. Tito, Girolimetti, Galdenzi. All. Castellano.

LEO SHOES CASARANO: Fanizza 4, Cianciotta 24, Peluso 5, Marzolla 23, Ciupa 4, Matani 4, Rampazzo 0, Prosperi Turri (L), Ulisse 0, Guadagnini 5, Floris 0. N.E. Urso, Moschese, De Micheli. All. Licchelli.

ARBITRI: Clemente, Selmi. NOTE – durata set: 31′, 30′, 33′, 37′; tot: 131′.

(US Leo Shoes Casarano)