Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

RUGBY C1/m – Trepuzzi fa suo il derby con le Tigri Bari, riprende quota il sogno promozione

Va alla Salento XV Trepuzzi il derby le Tigri Bari e speranze promozione riaccese per la compagine salentina. Sin dal primo minuto il Trepuzzi spinge sull’acceleratore e al 6′ guadagna un calcio di punizione. Ragione non trasforma. Il primo tempo è un susseguirsi di azioni da parte della compagine salentina che gioca per circa 30 minuti nel campo avversario, non riuscendo mai a portare a termine le ottime idee offensive. Il risultato non si sblocca e il primo tempo rimane fermo sullo 0 a 0.

Nel secondo tempo la squadra barese rientra con un piglio differente e al 5′ prova a portarsi in vantaggio con una punizione, ma il vento, eccessivamente forte, ne devia la traiettoria. Pochi minuti dopo è sempre il Bari a cercare il vantaggio con una punizione e neanche questa va a buon fine. Il tabellino delle segnature si sblocca solo al 9′ con una punizione che porta in vantaggio la squadra barese. Passano solo pochi minuti e un’ottima maul avanzanta dei padroni di casa viene fatta crollare a un metro dalla linea di meta, inevitabile che l’ arbitro assegni la meta di punizione che Ragione dalla piazzola non sbaglia. Il Trepuzzi si porta quindi sul 7-3.

Le Tigri Bari provano a rientrare in partita con due punizioni una al 18′ e l’altra al 21′, senza successo, riuscendoci solo al 30′. Il risultato si assesta sul 7-6. Gli ultimi dieci minuti di partita sono un vero e proprio assedio giallorosso ma il punteggio non cambia più.

“Era importante vincere questo derby e ci siamo riusciti, siamo riusciti a non permettere al Bari né di segnare una meta né di produrre azioni pericolose, dobbiamo imparare ad essere più cinici in alcune azioni offensive per non arrivare agli ultimi minuti con un risultato così stretto”, ha dichiarato l’allenatore Carlo Perrone.


Risultati 3a giornata di andata C1 – playoff nazionale:

CUS Catania-Arechi Salerno 21-8 (3-1)
Trepuzzi-Bari 7-6 (1-0)
S. Maria Capua V.-Messina 18-10 (3-1)

Classifica: Catania 10; S. Maria C. V. 8; Trepuzzi e Salerno 6; Messina e Bari 5.