CICLISMO – Mtb, grande successo per la Marathon del Salento: vince un ex nazionale azzurro su strada

Luca Paolini, ex professionista su strada e nazionale azzurro, ha vinto la settima edizione della Marathon del Salento. Tra le donne trionfo di Patrizia Tropiano

paolini-luca-marathon-salento-2018

Foto: Luca Paolini in azione

Oltre mille partecipanti per una meravigliosa festa di sport. Grandissimo successo per la settima edizione della Marathon del Salento, gara di mountain bike che rientra nei circuiti Trofeo dei Parchi Naturali e Prestigio Mtb e organizzata dalla Mtb Casarano.

Sul percorso lungo di 72 km (il medio era di 40 km) attraverso Ugento, Torre San Giovanni e il kartodromo della “Pista Salentina”, si è imposto l’ex ciclista professionista e della nazionale azzurra Luca Paolini, 23 vittorie in carriera su strada e tanti piazzamenti di prestigio nelle corse di un giorno più famose del mondo, tra cui una tappa al Giro d’Italia 2013 e quattro giorni in Maglia rosa, e una medaglia di bronzo ai Mondiali 2004 di Verona dietro a gente del calibro di Freire Gomez e Zabel. Paolini, portacolori della Torpado Sudtirol Mtb Pro Team Elite dallo scorso anno, ha preceduto Mirko Pirazzoli (2° open, Frm Factory Racing Team Elite) e Antonio Matrisciano (Team Giuseppe Bike – 1° master 4).

In evidenza sul percorso marathon anche Girolamo Ceci (Scott Racing Team – 1°under 23), Andrea Privitera (Team Jonica Megamo – 1°under 23), Francesco Terranova (Special Bikers Team Elite), Angelo Parisi (Team Jonica Megamo – 1°master 1), Luigi Ferritto (Team Giannini Bikes – 1°master 2), Cosimo Francesco Quarta (Tre Cycling – 2°master 2), Maurizio Carrer (Team Eurobike – 1°master 4), Giuseppe Pastore (Biking Team Cassano – 1°elite sport), Francesco Favale (Carbonhubo Cmq – 2°under 23), Giuseppe Capogreco (Team Bike Valle Grecanica – 2°élite sport), Nicola Pastena – 3°élite sport), Antonio Maurizio Calamo (Asd Globuli Rossi Ostuni – 2°master 1), Luigi Petralia (Team Jonica Megamo – 3°master 1), Francesco Cosimo Quarta (Tre Cycling – 2°master 2), Nicola Convertino (Mtb Città Degli Imperiali – 3°master 2), Salvatore De Iaco (Team Ciclo Bike – 1°master 3), Domenico Convertino (Mtb Città Degli Imperiali – 2°master 3), Paolo Bettini (Molise Tour Bike – 3°master 3), Massimiliano De Leo (Cyclon Store – 3°master 4), Augusto Cofano (Ciclistica Vernolese – 1°master 5), Vito Lombardo (Special Bikers Team – 2°master 5), Dario Manti (Cyclon-Store.it – 3°master 5), Domenico Damiano (Bici Club San Vito dei Normanni – 1°master 6), Antonio Palmisano (UCD Rionero Il Velocifero – 2°master 6), Giovanni Potenza (Bike Pioneers – 3°master 6), Guido Biasoli (Team Ferrara Bike – 1°master 7), Eliseo Laghi (Baracca Lugo Mtb – 2°master 7) e Angelo Damiano (Bici Club San Vito dei Normanni – 3°master 7).

Al femminile si afferma Patrizia Tropiano (UCD Rionero Il Velocifero – 1°Master Donna 2) davanti a Maria Lucia Minervino (Special Bikers Team – 1°master donna 1), a seguire Beatrice Guerra (Baracca Lugo Mtb – 2°master donna 2) e Filomena Damiano (Bici Club San Vito dei Normanni – 3°master donna 2).

Per la Mtb Casarano grandi soddisfazioni dal talentuoso Angelo Tagliente, primo degli Juniores, dominatore della Granfondo di 40 km, che ha regolato, in uno sprint ristretto, i compagni di fuga Vincenzo Saitta, Vincenzo Pietrangelo, Giacomo Scardigno e Giuseppe Losacco.

Obiettivo traguardo raggiunto sul medesimo tracciato per Andrea Aurispa (Team Aurispa – 1°master 4), Andrea Pagliara (Team Aurispa – 1°master 2), Vincenzo Simeone (Bike&Sport Team – 2°master 2), Francesco Mancina (Mtb Sila – 1°master 3), Gennaro Forlenza (Bike Sport Team – 2°élite sport), Emanuele Aprile (Maglie Bike – 3°master 2),( Simone Tarantini (Salis Bike – 3°juniores), Giovanni Rinaldi (Asd Sei Sport – 1°master 1), Giovanni Paolo Scarcelli (Mtb Sila – 2°master 1), Domenico Terribile (Talent Bike – 3°master 1), Antonio Verardo (Team Aurispa – 2°master 4), Piero Contaldi (Team Aurispa – 3°master 4), Vito Sante Sgobba (Team Eurobike – 1°master 5), Vincenzo Aversa (Ciclistica Castrovillari – 2°master 5), Paolo Altamura (Bambana Bike – 3°master 5), Antonio Centonze (Kalos – 1°master 6), Fabio Massari (Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino – 2°master 6), Luigi Rossetti (Asd Effetto Serra – 3°master 6), Giuseppe Lisi (Eracle Mtb – 1°master 7), Rocco Panico (Asd Velo Fans – 2°master 7), Enrico Girelli (Bike Team Cutrofiano – 3°master 7), Matteo Salatino (Mtb Sila – 1°master junior), Simone Pagliara (Bikers Squinzano – 2°master junior), Luca Torsello (Melissano in Bike – 3°master junior), Geremia Parrotto (Team Calcagni – 1°MC5 paralimpica) e Antonio Sabato (Bike& Sport Team – 1°under 23).

Protagonista al femminile sui 40 chilometri Michela Raucci (Asd Amici del Velodromo – 1°master donna 2) che ha avuto la meglio su Maria Concetta Ripa (Bike Team Cutrofiano – 2°master donna 2), Tiziana Tundo (Pro Racing Lecce – 3°master donna 2), Grazia Mazzone (New Bike Andria – 1°master donna 1) e Ivana Monaco (Bikers Turi – 2°master donna 1).

Tanti applausi anche all’ultimo classificato, Giacomo Bartoletti di Ravenna, che ci ha impiegato 4 ore e 40 minuti circa a percorrere i 72 km della marathon.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati