BASKET C/m – La Lupa Lecce non graffia più e Altamura sorride

Coach Santoro: "Dobbiamo migliorare ancora tanto sul piano del gioco e adesso ci prepariamo per la prossima gara in casa contro Mola per riaprire il discorso playoff"

lupa-lecce-altamura

Anno nuovo e prima sconfitta per la Lupa Lecce versione 2018. I giallorossi sono caduti sotto i colpi di Altamura in trasferta per 71-59, in occasione della gara valevole per la seconda giornata di ritorno del campionato maschile Serie C Silver che si è disputata ieri sera. Dopo la sconfitta contro Ruvo incassata in casa prima della sosta, la Lupa non è riuscita ad arginare l’impeto di un avversario che ha collezionato 8 vittorie sulle 9 gare disputate nel suo fortino.

Per i salentini si è trattata dell’ennesima gara in salita, condizionata da un approccio errato nel primo quarto che ha permesso ai padroni di casa di presentarsi all’inizio della seconda frazione sul 23-7. Coach Santoro è partito col quintetto formato da Sirena, Malaventura, Paiano, Mocavero e Colella ricevendo una dura lezioni nei minuti finali del primo periodo. I giallorossi sono apparsi svagati in difesa prestando il fianco alle sortite offensive dei locali. Nel computo della gara la coppia formata da Mocavero e Malaventura ha messo insieme 31 punti che non sono serviti a mettere in cascina i 2 punti in palio. Dal secondo quarto in poi la squadra di Santoro ha cominciato a carburare giocando alla pari con Altamura, sino a piazzare il break nel terzo quarto che ha riaperto la gara.

A poco meno di tre minuti dalla fine Paiano ha avuto la palla del pari su assist di Malaventura, ma l’ex Monteroni ha perso il possesso scatenando la ripartenza di Altamura che ha allungato a +5 con una tripla. Negli ultimi giri di orologi i locali hanno dilagato sulle ali dell’entusiasmo, complice anche il calo fisico dei viaggianti che hanno pagato a caro prezzo le energie dissipate per l’ennesima rimonta mancata di un soffio.

“Nel primo quarto abbiamo concesso troppo ad Altamura – spiega a fine gara coach Santoro -. Siamo stati troppo morbidi e passivi, anche se resto perplesso sul metro arbitrale dei primi dieci minuti di gioco. Dopo la squadra ha fatto bene soprattutto in difesa, ma non siamo riusciti a completare la rimonta a causa del caso fisico nel finale. Dobbiamo migliorare ancora tanto sul piano del gioco e adesso ci prepariamo per la prossima gara in casa contro Mola per riaprire il discorso playoff”.


Altamura 71 – Lupa Lecce 59
Parziali: 23-7, 16-15, 16-21, 16-16

Altamura: Radovic 16, Castellano, Biagini 6, Vukovic 10, Fui, Monacelli 8, De Bartolo 12, Vignola 5, Loperfido 2, Barozzi 12, De Palo. All.

Lupa Lecce: Malaventura 15, Quaranta 1, Paiano 7, Colella 2, Zezza, Rizzato, Sirena 8, Caloia 3, Lasorte, Mocavero 16, Ferilli 7, All. Santoro.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010; vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone; eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com; presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • marra-ivan-basket-nardo BASKET B/m – Frata “Andrea Pasca” Nardò, due nuovi ingressi di alto livello in società

    La Frata “Andrea Pasca” Nardò allarga con profonda soddisfazione la base societaria. Nell’ottica della crescita del sodalizio e di una sempre più affermata stabilità economica, dopo un lungo corteggiamento il club granata comunica l’ingresso nei propri ranghi societari, in qualità di presidente onorario, di Benito Papadia. Stimato imprenditore, neretino doc, ha rivestito la carica di presidente del Nardò…

  • dellaanna-daniele-nardo-basket BASKET B/m – Frata Nardò, confermati i fratelli Dell’Anna. Attesa per Bjelic

    “Col Toro nel sangue, col Toro nel cuore, granata si nasce, granata si muore”. È proprio il caso dei fratelli Daniele e Michele Dell’Anna, autentiche bandiere della Frata “Andrea Pasca” Nardò, due lottatori in campo e perni dello spogliatoio, che con cuore e grinta hanno indossato la casacca granata scalando le categorie sino alla Serie B, sino al tripudio-promozione di Capo…

  • razzi-alberto-basket-nardo BASKET B/m – Altro squillo under per la Frata Nardò: Razzi è granata

    Secondo rinforzo granata per quanto concerne il pacchetto under. Dopo l’acquisizione di Robert Banach, la Frata “Andrea Pasca” Nardò ufficializza l’ingaggio di Alberto Razzi, promettente ala piccola classe ’97. Originario di Pieve di Soligo (TV), cresciuto nella Vigor Conegliano, club col quale ha percorso la trafila dall’Under 17 sino all’Under 20 di Eccellenza, ponendo in…

  • banach-robert-basket-nardo BASKET B/m – La Frata Nardò si muove sugli under: ingaggiato Banach

    La Frata “Andrea Pasca” Nardò comunica l’ingaggio dell’under Robert Banach, classe ‘97. Italo-polacco, ala di 200cm per 92kg, Banach ha vestito le maglie di Alfa Omega in Serie C nel 14/15, poi Omegna in A2 l’anno successivo ed ancora Valdiceppo Perugia nella stagione 2016/17 con 15’ e 5 punti di media. Nella stagione appena trascorsa ha…

  • bonfiglio-simone-basket-nardo BASKET B/m – Ufficiale, colpo in cabina di regia: Bonfiglio è della Frata Nardò

    Ancora un ingaggio per la Frata “Andrea Pasca” Nardò, che ha raggiunto l’accordo con il playmaker Simone Bonfiglio, classe ’88 nativo di Cento (Ferrara), nella passata stagione coi Lions Bisceglie con 22 gare all’attivo, 12.8 punti e 3 assist di media. I suoi primi passi nel mondo del professionismo con la Virtus Bologna, nel 2004/05, prima di approdare a Castel Guelfo in…