BASKET A1/m – Enel Brindisi verso Torino con uno Joseph in più? Coach Esposito: ” Dobbiamo giocare come contro Milano”

Enel Brindisi in casa dell'Auxilium Torino con l'interrogativo Joseph. Coach Esposito: "Partita importante per questo finale di stagione"

Coach Esposito - ala Donzelli

Foto: G. Giannuzzi

Brindisi riveste Enel e vola verso Torino per la quinta di ritorno in programma domenica alle 18:15 al PalaRuffini. Archiviata la breve, ma intensa, partecipazione alle Final Eight, i ragazzi di coach Sacchetti smaltita la delusione per il risultato, ma contenti per la prestazione, approdano in casa dell‘Auxilium consapevoli dei propri mezzi. Ed è proprio dall’atteggiamento visto in campo contro Milano che si deve ripartire, ma questa volta portando a casa i due punti.

Dieci partite al termine della regular season, fare conti sarebbe azzardato, ma il match contro Torino può dire tanto in termine di classifica. Entrambe le squadre sono a 18 punti in condominio con Brescia e Caserta, una vittoria catapulterebbe una delle due formazioni sul binario delle migliori otto. “La squadra di coach Vitucci – afferma l‘assistant coach Marco Esposito – è simile per caratteristiche a Milano avendo giocatori che amano correre. Se vogliamo essere protagonisti di un finale di stagione – continua – e raggiungere i playoff dobbiamo giocatore come contro i campioni d’Italia. E Torino – conclude – rappresenta un crocevia importante per quello che vogliamo essere”.

Tanta attesa c’è per il rientro di Kris Joseph che da lunedì ha ripreso ad allenarsi regolarmente con il gruppo mostrando tutta la sua voglia di gridare presente in una stagione costellata da infortuni. L’ala che è mancata a Brindisi, a sorpresa, potrebbe esser schierata nel match contro Torino, una scelta che obbligherebbe coach Sacchetti a fare a meno di un giocatore costretto ad accomodarsi in tribuna. Il tutto verrà deciso solo pochi minuti prima del fischio iniziale.

Se squadra e società attendono il rientro di Joseph, chi ha riallacciato le scarpe e tornato a gran voce sul parquet dopo un ennesimo infortunio è il giovane Daniel Donzelli. Il suo assist nel quarto di finale contro Milano è stato apprezzato dagli addetti ai lavori tanto da inserirlo tra le più belle azioni delle Final Eight.

“Sono stato due mesi fermo e non vedevo l’ora di tornare a giocare – afferma Donzelli – .Ho dato tutto, sono anche entrato in trance agonistica cercando di aiutare in ogni modo i miei compagni. Abbiamo sfiorato la vittoria – conclude -ma siamo contenti della prestazione”.

Lo scorso 30 ottobre al PalaPentassuglia terminò 87-79 per i padroni di casa con 24 punti di M’Baye e 19 di Scott, tra le file dell’Auxilium in evidenza Wilson con 21 punti e White con 16. Palla a due al PalaRuffini alle 18:15 con diretta tv su canale 85.

Orsola TASSO
Giornalista pubblicista dal 2014 e impegnata nel sociale. Collaboratrice per la redazione de Quotidiano Italiano (Lecce-Foggia) dal 2012 al 2014, redattrice di BrindisiCronaca.it dal 2013 al 2015.

Articoli Correlati