BASKET A1/m – Disastro Enel Brindisi, al PalaPentassuglia Pesaro vince all’overtime. Playoff compromessi

Enel Brindisi cade in casa contro Pesaro 93-94 dopo i tempi supplementari. I playoff per la compagine di Sacchetti sono sempre più lontani

nnoko-mbaye-enelbrindisi-pesaro-ss-giannuzzi-090417

Foto: Nnoko e Mbaye (@SalentoSport/G. Giannuzzi)

Enel Brindisi perde all’overtime 93-94 contro una corsara Pesaro. Fischio di inzio alle 18:15 con Sacchetti che schiera Moore, Scott, Joseph, M’Baye e Carter, Leka replica con con Clark, Thornton, Hazell, Jones e Nnoko. Brutto inizio di gara per i brindisini che faticano a macinare gioco a vantaggio di una Pesaro sfacciata. A svegliar l’ambiente M’Baye con tre tiri dalla lunga, ma gli ospiti reagiscono portandosi nuovamente avanti (11-17). Brindisi è in giornata dai 6.75: prima Joseph e poi Moore per il +1 locale. Termina il primo periodo 25-22.

Difesa assente, Pesaro avanza di sei lunghezze (26-32). Brindisi fatica, Pesaro detta legge. I biancazzurri alzano la testa con un super M’Baye e Joseph per il +3 (42-39). Si va alla pausa lunga 45-44. Enel si riorganizza e gioca meglio raggiungendo il massimo vantaggio con M’Baye e Joseph (63-53). Il numero 24 è in gran serata e chiude la terza frazione di gioco sul +12 (65-53).

Gli ultimi di gara sembrerebbero in discesa per i locali, ma dopo il +15 (74-59), Brindisi smette di giocare e Pesaro ne approfitta tanto da essere sul +1 a 1’42” al termine del match. I secondi finali sono al cardiopalma conditi da errori clamorosi. Carter porta i suoi avanti (81-79), dall’altra parte del campo il lungo brindisino commette fallo su Nnoko che fallisce dalla lunetta. M’Baye sbaglia dalla lunga e Hazell pareggia i conti 81-81 Sacchetti chiama sospensione, palla a M’Baye che incredibilmente perde palla e Thornton si affida alla fortuna. Al PalaPentassuglia è overtime.

I marchigiani accelerano e volano sul +7 (82-89). Joseph suona la carica, Pesaro continua a macinare punti. Moore con due tiri dalla distanza fa esplodere il palazzo per il 90-90. Si gioca sui falli: Clark fa 2/2 dalla lunetta (90-92), Samuels firma da sotto canestro e subisce fallo e dalla lunetta è preciso. Brindisi adesso è avanti di 1. Fallo su Clark di Moore che ringrazia (93-94). Ultimo possesso Brindisi: Spanghero becca il ferro dalla lunga, al rimbalzo M’Baye subisce fallo. Sbaglia clamorosamente dalla lunetta, sul secondo tiro al rimbalzo Samuels non è incisivo. Enel Basket Brindisi perde contro Pesaro 93.94.

Enel Brindisi regala una partita ad una Consultinvest Pesaro non impeccabile. Sciupona e superficiale sul +15 decide di smettere di giocare dando la possibilità a  Pesaro  di rientrare in partita e di giocare le ultime carte per la  permanenza in serie A. Brindisi fa leva sui singoli, M’Baye fra tutti autore di una prestazione quasi perfetta (29 punti)  macchiata dagli errori nel finale che di fatto hanno pregiudicato la gara. Scott in ombra non riesce ad imprimere il suo gioco sprecando palloni e secondi preziosi.

Enel conferma i suoi problemi, le sue difficoltà in difesa e neanche l’innesto del fuori forma Samuels pone rimedio sotto canestro e a 4 giornate dal termine della regular season le speranze che qualcosa possa cambiare sono ridotte ai minimi termini. La corsa ai playoff è fortemente compromessa, Pesaro può continuare a sperare nella salvezza. Seconda sconfitta consecutiva ancora i brindisini a 24 punti in compagnia della sconfitta Torino in casa di Caserta e Brescia. Sabato al PalaPentassuglia arrivano i campioni dell’Armani Milano, ma prima attende una settimana all’insegna del bagno di umiltà.


Enel Brindisi-Consultinvest Pesaro: 93-94 dts

Enel Brindisi: Scott 5, Carter 17, Goss 6, Fiusco, Cardillo, Moore 14, Donzelli, M’Baye 29, Samuels 7, Joseph 15, Sgobba, Spanghero. Coach: Sacchetti
Consultinvest Pesaro: Hazell 5, Gazzotti, Cassese, Thornton 17, Jasaitis 6, Clark 33, Ceron, Bocconcelli, Jones 16, Serpilli, Nnoko 10, Zavackas 7. Coach: Leka
Parziali: 25-22, 45-44, 65-53, 81-81, 93-94

Orsola TASSO
Giornalista pubblicista dal 2014 e impegnata nel sociale. Collaboratrice per la redazione de Quotidiano Italiano (Lecce-Foggia) dal 2012 al 2014, redattrice di BrindisiCronaca.it dal 2013 al 2015

Articoli Correlati