Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BASKET C/m – LSB Lecce, pronto riscatto: Altamura dominata in lungo e in largo

Dopo il primo stop stagionale di Francavilla Fontana, la CCE Lsb Lecce torna alla vittoria superando di slancio l’Altamura per 92-62 tra le mura amiche del PalaVentura di piazza Palio.

I biancazzurri guidati da coach Michelutti hanno condotto la gara fin dall’inizio piazzando il quinto successo in sei gare, in occasione della settima giornata del campionato regionale maschile di Serie C Unica di basket. Una vittoria schiacciante che ha permesso a Mocavero e soci di tornare in vetta alla classifica con la complicità di Corato, che è riuscita a battere contro ogni pronostico la corazzata di Matera.

Contro Altamura sono stati ben cinque i cestisti andati in doppia cifra. Su tutti Shvet’s, autore di 24 punti, Coppola (19), Prete (15), Laudisa (13) e Nankinski (11).

Pronti via e La Scuola di Basket Lecce piazza subito un break di 7-0 col quintetto di partenza formato da Laudisa, Prete, Coppola, Shvet’s e Nankiski. I locali continuano a macinare punti con un Coppola scatenato che costringe Altamura al time out sul 16-5. I viaggianti provano a reagire, ma i padroni di casa mantengono il cospicuo vantaggio chiudendo il primo quarto sul punteggio di 27-13. Nel secondo periodo la musica non cambia. Altamura sembra già in balia dell’avversario. Coppola è micidiale in penetrazione, mentre Prete, Shvet’s e Laudisa continuano a gonfiare la retina con regolarità. E si torna negli spogliatoi con 18 punti di vantaggio sul tabellone luminoso del palazzetto dello sport.

La gara ormai è in discesa e i biancazzurri sono bravi a non abbassare il volume della concentrazione continuando a martellate Altamura dall’arco e in penetrazione in virtù di un’ottima circolazione di palla. Il terzo quarto si chiude sul 67-48 e, negli ultimi 10 minuti di una gara dominata in lungo e in largo, La Scuola di Basket Lecce dilaga nel punteggio continuando ad andare a bersaglio con il trio mortifero composto da Prete, Coppola e un Shvet’s in versione Fumaneri. C’è gloria anche per Malagnino, che mette a segno il suo primo punto stagionale dalla linea della carità suggellando un trionfo di squadra figlio del grande lavoro di coach Michelutti e di tutto lo staff targato CCE Lsb.

(US LSB Lecce, Paolo Conte)

IL TABELLINO

CCE LSB LECCE-ALTAMURA 92-62
(27-13, 47-29, 67-48, 92-62)

CCE LSB: Prete 15, A. Durini, Durini, Capoccia, Zezza 3, Nankinski 11, Mocavero 2, Malagnino 1, Laudisa 13, Shvet’s 24, Fumaneri 4, Coppola 19. All. Michelutti

ALTAMURA: Vitale, Papa 8, De Santis 2, Fraccalvieri 2, Loperfido 12, De Bartolo 18, Gaudiano, Pazzarelli 12, Casareale, Setkic 6, Angius 2. All. Losito