Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BASKET C/m – Lupa Lecce, settima vittoria e primato conservato. Ma che sofferenza contro il Vieste…

Con i due ottimi quarti conclusivi la Lupa Lecce Basket supera il Vieste al Palaventura col punteggio di 89-76, al termine di una gara combattuta e sofferta sin dalle battute iniziali.

Dopo il -14 della fine del secondo quarto, i giallorossi sono saliti in cattedra annullando lo svantaggio per poi dilagare nei minuti finali della partita. Ben cinque giocatori sono andati in doppia cifra: Salamina, Durini, Mocavero, Vranjkovic e Brajkovic. Con quest’ultimo autore di 24 punti. Tra le file di Vieste il top scorer ha vestito i panni di Simeoli con 21 punti a referto. Dopo lo stop di Ruvo, la Lupa ha ottenuto con grande sofferenza la settima vittoria stagionale difendendo il primo posto in classifica e mantenendo l’imbattibilità del proprio parquet. Con Malaventura appena rientrato e Mocavero a mezzo servizio, i giallorossi hanno stretto i denti sfornando un’ottima prestazione di squadra nella ripresa.

Vieste si è dimostrata una formazione ostica e in salute, ma la voglia di redimersi della capolista dopo la debacle di Ruvo, ha superato le avversità e gli ostacoli che ha riservato la partita.

“Ancora non capiamo perché in casa partiamo sempre col freno a mano tirato – spiega coach Di Salvatore -. Siamo andati subito sotto e abbiamo inseguito per gran parte della partita. È stata un’altra vittoria di grande sofferenza. Abbiamo giocato con Mocavero e Malaventura al 50 per 100 delle loro potenzialità, ma con la forza del gruppo siamo riusciti a sopperire”.

Il prossimo impegno della Lupa Lecce è programmato per domenica 2 dicembre al PalaVentura contro il Francavilla con palla a due alle 18.


IL TABELLINO

LUPA LECCE-VIESTE 89-76
Parziali: 20-22/11-22/29-15/29-17

LUPA LECCE: Brajkovic 24, Malaventura 3, Bolli 5, Vranjkovic 16, Mocavero 10, Salamina 14, Durini 17, Quaranta, Colucci, Rizzato. Sorrentino 14, Samija 17, Castriotta, Compagnoli 16, Hoxha, Ljubisa ne, Simeoli 21, Gimma ne, Lauriola 8, Ragno.

Arbitri: Eros Marseglia di Brindisi e Fabrizio Farina Valaori di Brindisi


QUI RISULTATI E CLASSIFICHE