BASKET A1/m – Esordio col botto, Enel Brindisi passeggia su Pesaro

È show al PalaPentassuglia con una grande Enel Brindisi che fa piccola Pesaro nell’esordio di campionato. Fischio d’inizio alle 18:15 con coach Bucchi che schiera Henry, Denmon, Turner, James, Mays, coach Dell’Agnello risponde con Ross, Williams, Rapsino, Myles e Judge. Un avvio di gara che porta la firma di Henry, lo segue Denmon. I padroni di casa sono inarrestabili, Pesaro va in tilt solo dopo 4′ di gioco con una tripla di James per il primo vero allungo, ed è +9 (14-25). Il tabellino luminoso indica 4’29” e dagli spalti si alza un coro seguito da un deciso applauso: il capitano, Massimo Bulleri, dopo un infortunio lungo otto mesi ritorna sul parquet. Il PalaPentassuglia già esaltato dalla prestazione dei propri beniamini esplode quando il ‘Bullo’ dalla lunga sigla il suo ritorno ufficiale. I primi dieci minuti di gioco si chiudono con un convincente 31-17 per i brindisini.

Si riprende ma Pesaro non è in campo, Brindisi continua a macinare gioco, ottima la difesa con un Mays maestoso sotto canestro. Il reparto lunghi è ben messo in campo, un mix tra intelligenza e fisicità, continua a negare ai marchigiani la via del canestro. Zerini e Denmon chirurgici dalla distanza chiudono i conti e mandano le squadre all’intervallo lungo con i padroni di casa a +30 (57-27). Nel terzo periodo non cambia l’inerzia del match, anzi, mentre coach Dell’Agnello smanaccia incitando i suoi, i biancoazzurri costruiscono azioni su azioni che portano ad un massimo vantaggio di 40 sonori punti. Ormai non c’è storia, Enel continua ad umiliare Pesaro. C’è gloria per tutti in questa prima di campionato, coach Bucchi da fiducia ai giovani Morciano e De Gennaro a 2″ dal fischio finale. Il primo dai 6.75 fa partire una tripla che manda giù il Pala, lo segue De Gennaro, sarà sua l’ultima firma del match. Brindisi batte Pesaro per 92-56.
Un inizio di stagione col botto, una prestazione convincente che esalta i tifosi e fa ben sperare il coach. Ma dopo una gara così una domanda è lecita: “Troppo forte Brindisi o troppo debole Pesaro”? La risposta, come sempre, la darà il campo di gioco.

***

TABELLINI

Brindisi-Pesaro 92-56

Brindisi: Harper 5, James 8, Bulleri 10, Cournooh 5, De Gennaro 3, Denmon 8, Morciano 3, Zerini 8, Henry 13, Turner 13, Mays 12, Ivanov 4. All. Bucchi
Pesaro: Ross 4, Williams 10, Myles 15, Basile 2, Musso 8, Raspino 3, Judge 4, Crow, Reddic 10, Tortù. All. Dell’Agnello
Arbitri: A.Martolini, D.Seghetti, D.Quarta

Risultati prima giornata

Vanoli Cremona – EA7 Armani Milano: 61 – 68
Acea Roma – Pasta Reggia Caserta: 75 – 62
Enel B. Brindisi – Consultinvest Pesaro: 92- 56
Sidigas Avellino – Umana Venezia: 71- 76
Dolomiti Trento – GrissinBon R.Emilia: 69 – 78
Upea C. d’Orlando – G.Tesi Group Pistoia:71 – 74
BancoSardegna Sassari – Granarolo Bologna: 89 – 76
Openjobmetis Varese – A.Vitasnella Cantù: 94 – 84

Orsola TASSO
Giornalista pubblicista dal 2014 e impegnata nel sociale. Collaboratrice per la redazione de Quotidiano Italiano (Lecce-Foggia) dal 2012 al 2014, redattrice di BrindisiCronaca.it dal 2013 al 2015

Articoli Correlati