BASKET C2 – Nardò inciampa a Ceglie. Granata innervositi dall’arbitraggio

Prima sconfitta per l'Andrea Pasca Nardò, che cade malamente sul parquet di Ceglie, contro una diretta concorrente. S'interrompe così la serie positiva che durava da tre partite.

La gara. Le due squadre si presentano al via con i rispettivi quintetti, per il Ceglie: Rubino, Santoro, Lescot, Motta e Faggiano, mentre nelle fila granata, si parte con: Colella, Bruno, Spada, Bjelic e Manca. Buon Nardò in avvio di gara, la formazione di coach Manfreda trascinata dall'ottimo avvio gara di Riccardo Spada (7 punti, 2/2 da due, 1/1 da tre), mette subito la freccia. Ma gli uomini di coach Djukic vengono fuori. I granata cadono sotto i colpi di Kevin Lescot (9 punti nella prima frazione), con i padroni di casa che ribaltano la situazione di svantaggio. Colpo dai 6.75 m di un ritrovato Michele Colella, fa ben sperare per il Nardò. Primo quarto si chiude sul 27-21 Ceglie.

Secondo quarto, granata in campo con: Colella, Bruno, Durante, Manca e Bjelic. Seconda frazione, tutta di marca locale, trascinata dall'ottimo Santoro e da Faggiano e Lescot in serata di grazia. Al Nardò non bastano i soli Fabrizio Durante ed Alessandro Manca a reggere l'onda d'urto della squadra di casa, mentre Goran Bjelic fa quello che può in area colorata, dove molto spesso la coppia arbitrale, non sanziona contatti e frasi ingiuriose sullo stesso Bjelic. Fatto e che i padroni di casa dominano nel gioco e nel punteggio, mentre i neretini arrancano, andando al riposo lungo sul -17:49-32.

La ripresa: arriva la rabbiosa reazione neretina. Il coach neretino opta per il quintetto pesante con dentro: Colella, Spada, Manca, Bjelic e Dell'Anna. Il miglior Nardò si vede proprio nella ripresa, dove Colella e Manca fanno le prove di rimonta. Neretini che con il passar dei minuti, prendono il sopravvento trascinati da capitan Daniele Dell'Anna e dal 3/3 dai 6.75 m, firmato Colella-Spada. Gli ospiti, da impalpabili diventano imperiosi, chiudendo il terzo quarto sul: 63-57. Buone soluzioni offensive con Spada, Manca e l'ottimo Colella ed in fase difensiva la truppa neretina dà il meglio di se, con la coppia Bjelic-Dell'Anna che ha il suo ben da fare contro i pari ruolo Motta e Faggiano.

Ultimo quarto, Michele Colella non viene rischiato, in virtù del quarto fallo personale, si riparte con: Dell'Anna Michele, Bruno, Spada, Manca e Bjelic. La rimonta tanto sperata si infrange sul -6 per il Nardò. La squadra del serbo Djukic trova negli scatenati Santoro, Faggiano e Motta, la chiave per riavere in mano la gara. Gli 11 punti messi a segno nel terzo quarto portano la firma di Santoro, mentre sotto le plance Damiano Faggiano raggiunge il ventello personale. Oltre al danno la beffa, Nardò rimedia due antisportivi e due tecnici a carico di Manca e Bjelic, che così abbandonano la contesa per somma di falli. Da rivedere la designazione arbitrale, sicuramente non degna di una partita di cartello, come quella odierna. Ceglie prende il largo e tocca anche il +20. Durante firma un mini break di 0-5, cercando quanto meno di giocare per la differenza canestri, ma Motta fa 1/2 ai liberi, chiudendo la contesa sul 90-74.

Brutto k.o. per la formazione granata che in una sfida di cartello, non è riuscita a confermare quanto di buono fatto in precedenza. Una sconfitta che servirà senz'altro a riflettere, migliorare e lavorare su ciò che non è andato in questa giornata di campionato in vista dell'importante gara di domenica, dove tra le mura amiche arriverà il Cerignola a pari punti con i granata ed in serie positiva da tre gare.

***

BASKET CEGLIE 90
Silibello n.e.,Santoro23,Curri4,
Laneve M.,Laneve V. n.e.,Rubino11,
Motta11,Romanelli,Faggiano23,Lescot18.
Allenatore: Djukic Slavko

NUOVA PALLACANESTRO NARDO' 74
Colella17,Dell'Anna M.,Manca11,
Dell'Anna D.7,Bruno,Durante10,
Ferilli2,Bjelic12,Schito n.e.,Spada15.
Allenatore: Manfreda Stefano

ARBITRI: Cassano (Bari), Paradiso (Santeramo).
PARZIALI: 27-21/49-32/63-57/90-74.
USCITI PER 5 FALLI: Bjelic, Manca (N.P.Nardò)
NOTE: una trentina di tifosi neretini al seguito

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati