BASKET A2 – Enel, il v.p. Marino: “Giornata pro-Brindisi senza speculazioni”

Nessun interesse speculativo ma semplicemente un atto di rispetto verso il basket brindisino. È questo il monito lanciato dalla
società per sostenere a gran voce il diritto di riservare una giornata pro Brindisi. "Una scelta che era già stata fatta a luglio, prima ancora dell'inizio del campionato, e prima ancora che si sapesse che non avremmo più incontrato Venezia. Abbiamo rinunciato a una delle due giornate e soprattutto non abbiamo scelto fra queste il derby con l'Ostuni per non rischiare di rovinare quella che è stata e doveva rimanere una festa dello sport provinciale" ha spiegato il vicepresidente del sodalizio cestistico, Nando Marino. E, infatti, le partite in calendario scelte con giornate pro, una consuetudine usata da tutte le realtà sportive per sostenere con ancora maggior impegno il progetto annuale, erano state individuate in Venezia e Veroli, le due compagini che insieme a Brindisi avrebbero spinto di più il campionato, o almeno così si pensava all'inizio, fattore che avrebbe creato intorno a tali match il massimo dell'interesse.

Poi le cose sono cambiate, Venezia ripescata in Lega A, e Veroli caduta in fondo alla classifica. "E questo dovrebbe far ancora di più comprendere quanto non ci sia alcun atto speculativo da parte della società, per due motivi: in primo luogo perché non abbiamo sostituito quella che doveva essere la giornata pro Brindisi con Venezia in considerazione del fatto che così si aveva una partita in meno, e in secondo luogo perché avremmo potuto cambiare in corso d'opera la scelta di Veroli dato il suo penultimo posto in classifica, spostandola magari a una delle ultime giornate che poteva significare l'accesso ai play off. Ma abbiamo invece scelto di ridurre a una sola giornata il sostegno chiesto alla tifoseria e in una giornata non del massimo interesse. E in ultimo tengo a ricordare che domenica scorsa si è giocato una partita di vertice, e che mantenere il posto che abbiamo raggiunto significa un enorme esborso economico e di impegno per mantenere la puntualità in ogni pagamento, come facciamo, e il minimo che possiamo chiedere ai nostri tifosi è di starci vicini" ha concluso Marino della New Basket.

Delle precisazioni nate per rispondere a qualche polemica in seno all'ambiente cestistico, nel quale forse non tutti hanno condiviso questa opzione della società in concomitanza con la sospensione del servizio della diretta televisiva (rimane invariato invece quello della diretta radiofonica). I biglietti sono in prevendita presso il punto Snai di via Appia a Brindisi dalle 10 alle 21 fino a sabato. A oggi pare ne sono stati venduti circa 1500, ma l'acquisto è effettuabile fino a sabato ed eventuali quote residue dei tagliandi d'ingresso saranno vendute al botteghino del palasport il giorno stesso della partita, dalle ore 16.00 in poi. Tutti i dettagli sono riportati sul sito della società.

Tornando sul parquet, ieri una sola seduta di allenamento all'ora di pranzo, che ha visto ancora una volta il team a ranghi ridotti. Insomma una settimana difficile per l'Enel che ha ritrovato Poletti tornato ad allenarsi (anche se dolorante per una lombalgia che sta curando con una terapia laser), ma ha perso Zerini fermo per una sindrome influenzale che lo ha tenuto a casa con la febbre, ma non dovrebbe essere dubbia la sua presenza domenica, idem vale per Maestrello con un risentimento a una caviglia. Ndoja, invece, ancora alle prese con un problema al piede che ne causa dolori muscolari al polpaccio destro, sottoposto a risonanza magnetica ieri oggi se ne saprà di più.

Tropical Store

Articoli Correlati