ECCELLENZA – Nel primo atto della finale di Coppa Italia, Corato e Vieste non si fanno male

Nel primo atto della finale di coppa Italia d'Eccellenza, il Corato non riesce a concretizzare il dominio territoriale, rimandando ogni verdetto alla gara di ritorno

coppa-italia-eccellenza

Foto: il trofeo in palio

Termina sul punteggio di 0-0 il primo atto della finale di Coppa Italia d’Eccellenza. Al Fausto Coppi di Ruvo di Puglia si sono affrontate Corato e Atletico Vieste in un match tutto sommato equilibrato, che ha fatto registrare, soprattutto nella seconda frazione, uno sterile predominio territoriale dei padroni di casa.

Dopo un primo quarto d’ora abbastanza equilibrato, al minuto 17 è il Corato a battere il primo colpo con Vicedomini che ci prova con una violenta punizione dalla distanza, Romano è attento e smanaccia in corner. Tre minuti più tardi, bella discesa sul binario destro di Caputo, il cross del 7 neroverde attraversa tutta l’area di rigore, sulla sfera si avventa ancora Vicedomini che scarica un bel diagonale che termina la sua corsa fra le braccia dell’estremo difensore garganico. Al 24′ il Vieste prova a rispondere con Raiola, ma Addario fa buona guardia facendosi trovare pronto sul guizzo dell’attaccante ospite. È questo l’ultimo atto di una prima frazione abbastanza equilibrata.

Nella ripresa il Corato parte con il piede schiacciato sull’acceleratore e al minuto 3 gli uomini di mister Pizzuli vanno vicinissimi al vantaggio con Leonetti che riceve un cross dalla destra, ma la sua incornata da ottima posizione risulta troppo centrale per far mare al sempre attento Romano. I padroni di casa provano ad alzare i ritmi e al 16′ è il neo entrato Touray a mettersi in proprio con una bella serpentina, ma l’esterno ex Casarano manca di lucidità nel momento decisivo, sprecando una buona azione personale. L’Atletico Vieste soffre ma tiene botta e poco dopo la metà del tempo è Di Rito a raccogliere una corta respinta della difesa ospite, provandoci con un diagonale dal limite che complice anche una deviazione avversaria termina fuori di un soffio.

Con il passare dei minuti la pressione coratina sembra affievolirsi, la retroguardia garganica resiste bene facendo scorrere il cronometro fino al minuto 95, quando il signor Sciolti di Lecce pone fine alle ostilità, rimandando ogni discorso alla gara di ritorno, che si giocherà giovedì 6 febbraio allo Spina di Vieste, giorno in cui, verrà decretata la vincitrice della Coppa italia d’Eccellenza che l’anno scorso fu del Casarano.


IL TABELLINO

Ruvo di Puglia, Stadio “Fausto Coppi”
giovedì 23 gennaio 2019, ore 14.30
Finale d’andata Coppa Italia d’Eccellenza 2019/20

CORATO-ATLETICO VIESTE 0-0

CORATO: Addario; Lezzi (33’ st Zangla), Vergori, Di Bari, Santoro; Caputo (39’ st D’Ambrosio), Vicedomini, D’Arcante (16’ st Ngom); Agodirin (12’ st Touray),Di Rito, Leonetti. A disposizione: Gallitelli, Camasta, Quacquarelli, Olibardi, Petitti. Allenatore: Pizzulli.

ATLETICO VIESTE 
: Romano; Sicuro, Sollitto, Caruso; Pipoli, Colella, Tantimonaco (39’ st Gramazio), Ricucci; Raiola, De Vita (33’ st Prieto), Albano. A disposizione: Equestre, Prencipe, Innangi, Popa, D’Accia, Vulcano, Guerra. Allenatore: Bonetti.

ARBITRO: Giuseppe Sciolti di Lecce (Rizzi-Favilla)
NOTE: Ammoniti: Vergori (C), Pipoli (V). Recupero: 1’ pt- 5’ st.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati