LECCE – Liverani e l’importanza dei tre punti: “Vincere su un campo del genere vale doppio”

"Il Cosenza è uno degli avversari più difficili da affrontare, e per di più su questi terreni di gioco per noi è davvero sempre molto difficile"

Foto: Fabio Liverani (©Salentosport.net)

Raggiante per la fondamentale vittoria ottenuta dalla sua squadra, il tecnico del Lecce Fabio Liverani ha parlato nel dopogara di Cosenza analizzando quanto visto sul, pessimo e in parte allagato, campo di gioco del San Vito – Marulla.

Il tecnico ha subito messo in chiaro l’importanza di questi tre punti: “Questa vittoria ha un peso enorme, sia per le condizioni del campo sia perché arrivata in casa di una squadra che concede poco e che è difficile da affrontare. Siamo avanti dalla prima giornata e vogliamo rimanerci fino alla fine. Penso che oggi sia stata una di quelle gare che ci piace affrontare, e sapevamo che dando tutto il risultato ci avrebbe potuto sorridere, e così è stato. Le scelte di formazione? Calciatori come Ciancio, Tsonev e Legittimo non giocavano da tanto ed hanno dimostrato di essere determinanti”.

Il tecnico ha spento così le polemiche sul gol vittoria. “Il gol di Saraniti, poi uscito per un infortunio muscolare, è regolarissimo, perché vi era un difensore che è salito tardi. Noi dietro abbiamo fatto bene, Perucchini ha fatto solo una parata nella ripresa. Dò meriti al Lecce, senza nulla togliere al Cosenza, ma ribadisco che entrambe le formazioni sono state penalizzate del campo. I rossoblù lo hanno dimostrato a Lecce quanto valgono, questa è stata una gara molto simile a Rende-Lecce. La nostra bravura è stata quella di concedere poco e concretizzare almeno una delle occasioni create che ci ha permesso di vincere la partita”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati