NARDÒ – Patierno e Pirretti si prentano: “Toro, speriamo di festeggiare insieme”

Fiorentino: "Possono aiutarci a migliorare"

presentazione-patierno-pirretti

Foto: Patierno, Fiorentino, Renis e Pirretti

Conferenza stampa di presentazione dei nuovi acquisti in casa Nardò. Insieme a Cosimo Patierno ed Alessandro Pirretti ci sono il vice presidente granata Maurizio Fiorentino ed uno dei dirigenti Salvatore Renis. Il primo a prendere la parola è l’attaccante ex Gravina, che afferma: “Le mie motivazioni sono tante. Devo ringraziare la società che ha creduto in me. Spero di dare il mio contributo e di aiutare il Nardò ad arrivare il più in alto possibile”.

Sia Pirretti che Patierno hanno affrontato il Toro da avversari, ora si aspettano nuove sensazioni indossando il granata. “Questa è un’emozione ancora tutta da provare – ammette il giovane centrocampista classe 1997 – , magari domenica se il mister ci concederà la possibilità di scendere in campo. Speriamo di poter dare una mano alla causa”. “Indossare una nuova maglia regala sempre un’emozione in più – gli fa eco la punta – . Pensiamo a domani, io personalmente non vedo l’ora di giocare la prima partita in casa”.

La stretta attualità, per il Nardò, si chiama Potenza: “Sappiamo che sarà dura – è il pensiero dei due calciatori – , come tutte le partite. Girano voci sul Potenza, che potrebbe non continuare a disputare il campionato. Ma ci importa poco, dobbiamo pensare a noi stessi ed a fare quanti più punti possibili”.

L’ultimo messaggio è per i nuovi tifosi. “Quello che possiamo garantire è il nostro impegno – sottolinea Patierno. Quando saremo chiamati in causa, dal primo all’ultimo minuto, la nostra maglia sarà sempre sudata. Non vediamo l’ora di festeggiare insieme”. “Ci metterò l’anima e il cuore – chiosa Pirretti , magari arriveranno anche i risultati, perché sappiamo che nel calcio sono fondamentali, sperando di poter festeggiare ogni domenica con i nostri tifosi”.

A concludere la conferenza il numero due granata Fiorentino, che ha speso belle parole per i due neotesserati: “Sono due calciatori che si conoscono. Cosimo (Patierno, ndr) ha vestito maglie di squadre importanti, che hanno sempre puntato a vincere. Era un nostro obiettivo da due anni e finalmente siamo riusciti a portarlo a Nardò. Era il desiderio principale del nostro allenatore e speriamo che ci aiuti a risolvere qualche problema in attacco. Non commettiamo, però, l’errore di caricare il ragazzo di troppe responsabilità, perché è sempre la squadra che deve giocare e lui dovrà essere il finalizzatore di quanto prodotto dalla squadra. Alessandro (Pirretti, ndr) è un ragazzo di belle speranze. Anche su di lui avevamo fatto un pensierino in estate, poi è arrivato prima il Gravina ed è riuscito a prenderlo. Adesso che è arrivato qui a Nardò spero possa darci una mano a fare meglio di quanto fatto finora, che comunque non è poco”.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati