CALCIO – Ritorno in Europa per Graziano Pellè?

L'attaccante di Monteroni, da un anno e mezzo in Cina in forza allo Shandong Luneng, potrebbe tornare in Europa accettando l'offerta dello West Ham

pelle-biografieonline

Foto: Graziano Pellè (©biografieonline.it)

Il monteronese Graziano Pellè è uno dei migliori attaccanti italiani degli ultimi tempi. È stato una presenza importante nella Nazionale azzurra, anche se ha costruito la sua carriera principalmente all’estero, in particolare nella prestigiosa Premier League. A proiettarlo tra le star del calcio mondiale è stato però l’ingaggio stellare nello Shandong Luneng, squadra del massimo campionato cinese, che lo ha fatto diventare uno dei giocatori più pagati al mondo.

La carriera internazionale di Graziano Pellè, nato a San Cesario di Lecce, comincia nel Copertino. Poi, dopo i primi anni nel Lecce, arriva l’ingaggio nelle squadre olandesi AZ Akmaar e Feyenoord, con in mezzo una parentesi in Italia nel Parma e nella Sampdoria. Nel 2014 approda al Southampton, dove in due stagioni si fa notare segnando 30 reti in 80 presenze nella Premier League. Nel 2016 arriva un’offerta irrifiutabile da parte dello Shandong Luneng, che gli offre ben 38 milioni in due stagioni e mezzo, per un totale di quasi 16 milioni a stagione. Queste incredibili cifre rendono Pellè non solo il calciatore italiano più pagato in assoluto, ma addirittura il quinto giocatore più pagato al mondo.

Oggi, a riportare Graziano Pellè tra i protagonisti del calcio mercato mondiale sono i rumors di un nuovo possibile trasferimento nel Regno Unito. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, il giocatore leccese sarebbe in trattativa con il West Ham. Una scelta che lo obbligherebbe però ad una drastica riduzione di stipendio.

Ma il giocatore sarà pronto al sacrificio economico pur di tornare nel calcio che conta? Quando ci si abitua a vivere a certi livelli, tornare indietro è difficile, soprattutto se si ha uno stile di vita come quello di Pellè negli ultimi anni. Come molti altri giocatori approdati in Cina, infatti, Pellè non si è fatto mancare auto di lusso, vini pregiati e vacanze senza fine nelle location più prestigiose. Inoltre, il giocatore non ha nascosto di amare il gioco d’azzardo, la sua seconda passione dopo il calcio, con diversi viaggi nei casinò di Macau tra una partita e l’altra. Nei video pubblicati sui social, Pellè ha più volte mostrato le sue giornate nel paradiso del gioco cinese, in compagnia della sua bellissima fidanzata.

Riportando il discorso sul piano esclusivamente calcistico, sembrerebbe che l’esperienza della Chinese Super League sia giunta alla fine. Come accade spesso ai giocatori che “emigrano” in campionati poco competitivi, per Pellè potrebbe esserci un calo di motivazione e forse il desiderio di tornare nel calcio che conta. La Premier League esercita da sempre un fascino impossibile da trascurare e il West Ham sarebbe anche una piazza prestigiosa in cui tornare. Per il club londinese, che attualmente si trova nella parte bassa della classifica, sarebbe un modo per rafforzare il proprio attacco e ambire a risultati migliori nella prossima stagione.

Riuscirà l’offerta della squadra inglese a far tornare il campione italiano in Europa? Oppure i milioni cinesi avranno la meglio e convinceranno Pellè a restare in Oriente? Staremo a vedere.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati