Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY A2/F – È super Cutrofiano! Spettacolo e tre punti, Soverato va ko

Bel gioco e tanto carattere nel oggi per la Cuore di Mamma Volley Cutrofiano, che reagisce al momento negativo battendo Soverato per 3-1 tra le mura amiche. Un match ben giocato dalla formazione di Carratù che scappa subito, subisce il rientro avversario ma si prende l’intera posta con un quarto set da fuochi d’artificio. Le Pantere si prendono così il secondo posto matematico e volano in vista di playoff e Coppa Italia.

Nel primo set sono le ospiti a partire con il giusto piglio, portandosi in avanti fino al +3 del 5-8 raggiunto dalle due diagonali di fila di Shields, la maggiormente cercata dalle sue. Il Cutrofiano non ci sta e si rifà sotto, fino al sorpasso del 13-12 raggiunto grazie al turno in battuta di Panucci, autrice di due ace. La contesa si protrae punto a punto. Sono poi le ospiti a riportarsi avanti con il muro su Castaneda che vale il 18-19. Un nuovo vantaggio che dura poco: Panucci è incontenibile in banda e ne fa due di fila, a cui si somma l’ace del 23-21. A chiuderla ci pensa Menghi, con il muro del conclusivo 25-22.

Secondo parziale e stavolta sono le Pantere le prime a fuggire via con il tocco di prima di Caneva prima e la diagonale lunga di Panucci poi per il 4-2. Il match va avanti equilibrato, fino all’errore di Castaneda che manda sulla rete per il 10 pari. L’attacco di Melli vale invece il primo vantaggio calabro del set: 11-12. L’opposto si rifà subito e, dopo la fast di Menghi ed il muro di Avenia è di nuovo +2 Cutrofiano. La strepitosa pipe di Mason vale il nuovo aggancio a quota 16. Ma il sestetto di Carratù c’è e ribatte colpo su colpo. Punto di seconda di Avenia, fallo di Shields ed è di nuovo +3, che diventa 4 con il mani-fuori di Panucci per il 23-19. Soverato abbozza una rimonta, ma Cutrofiano gira al massimo e l’attacco da posto 6 di Quarchioni è vincente per il 25-21.

Il terzo set registra l’iniziale fuga ospite firmata Melli, con pronta risposta cutrofianese e sorpasso del 3-2 grazie a Castaneda. Vantaggio che dura pochissimo, e coach Carratù è costretto a chiamare il time-out dopo l’errore di Quarchioni che costa il 5-8 avversario. Due punti di Castaneda provano a rimettere in corsa le ragazze locali, ma il muro di Lotti respinge l’assalto e manda le sue sul 9-14. Le salentine le provano tutte, ma Soverato mantiene il vantaggio con un puntuale cambio palla. Nel finale sono anzi le ospiti ad allungare, sfruttando un paio di errori in ricezione di Avenia e compagni per andare sul 2-1 grazie al 18-25 finale.

Anche nel quarto gioco l’avvio è calabrese, complice il doppio errore di Quarchioni che vale l’1-3. Il lato salentino si rifà subito e riporta sotto le sue compagne, Soverato reagisce bene e mantiene il vantaggio, portandosi anzi a +3 con Mason che in pallonetto fa 3-6. Rispetto ai primi set Cutrofiano ha perso smalto e non riesce a sommare punti per recuperare. Nel turno in battuta di Mason, anzi, Soverato trova il massimo vantaggio con il +5 de 9-14. Gli ace della neo entrata Mbra prima e di Panucci poi rimette in corsa le salentine sul 16-17, ma quello successivo di Piacentini rimette Soverato a distanza di sicurezza. Cutrofiano ha, a più riprese, l’occasione per pareggiare, mancando in extremis. Il fortunoso ace di Laura Bortoli fa raggiungere alle ospiti quota 24, con le locali a 21. E’ qui che Cutrofiano si scatena: due errori avversari, ace di Bortoli, parallela di Panucci e clamoroso sorpasso che vale il 26-24 conclusivo ed un 3-1 pesantissimo.

IL TABELLINO

CUORE DI MAMMA CUTROFIANO 3
VOLLEY SOVERATO 1
(25-22, 25-21, 18-25, 26-25 – 1h46′)

CUTROFIANO: Ferrara (L), Tarantino, Avenia 8, Monticelli C. ne, Panucci 20, Quarchioni 14, M’Bra 2, Castaneda 11, Menghi 15, Rizzieri ne, Salviato, Morciano ne, Caneva 8, Gorgoni ne. Coach: Carratù.

SOVERATO: Mason 17, Lotti 13, Cipriani ne, Nardelli 3, Shields 14, Salimbeni, Barbagallo (L), Piacentini 2, Bianchini, Riparbelli 8, Bortoli 2, Meli 9, Ferrario (L). Coach: Napolitano.

CLASSIFICA FIN. Vallefoglia 36 – Cutrofiano 33 – Macerata 29 – Soverato e SG Marignano 27 – Ravenna 25 – Martignacco 21 – Talmassons 15 – Montecchio 3.

(foto: ©SalentoSport/Coribello)