SERIE B – Foggia, Padalino fischiato e sconfitto: “Il risultato non mi soddisfa, la prestazione sì”

Il tecnico rossonere sorprendentemente contento nel postpartita nonostante la sua squadra non abbia mai tirato verso la porta del Lecce

padalino-pasquale-lecce-michel-caputo

Foto: Pasquale Padalino

Accolto con tanti fischi e uscito ko dal Via del Mare, suo ex stadio sia da calciatore che da allenatore, Pasquale Padalino ha usato toni di soddisfazione per descrivere la sconfitta del suo Foggia in casa del Lecce.

“Il risultato non ci rende felici – ha affermato Padalino nel postpartita – al contrario della prova corale, perché comunque abbiamo tenuto testa fino all’ultimo pur mancando di lucidità negli ultimi sedici metri. Voglio però sottolineare che di certo non vi è stato alcun atteggiamento arrendevole. Venivamo qui ad affrontare una squadra forte, con tante assenze, dunque non era facile per noi. Non mi soddisfa il punteggio finale ma sono contento della prestazione della mia squadra. Tornare a Lecce? Ci ho pensato fino a un certo punto. Chiaramente c’era emozione, la cornice di pubblico è stata molto bella, ma dal fischio d’inizio ho pensato sempre e solo alla gara giocata. Non avevo preoccupazioni circa l’accoglienza, perché il mio compito da tecnico è un altro. Per la classifica non abbiamo fatto un passo in avanti, senza dubbio, tuttavia questo tipo di prove mi lasciano ben sperare per il futuro”.

Tropical Store

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati