Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Ecco il gigante biondo Bjarnason: “Venire qui è stata la scelta perfetta”

Alto, biondo, occhi azzurri e faccia da bravo ragazzo. Ma già con le idee molto chiare. È stato presentato oggi alla stampa Brynjar Ingi Bjarnason, difensore islandese, nuova scommessa del dt Pantaleo Corvino che, così, lo ha introdotto: “Portare a Lecce un calciatore islandese, credo il primo della storia del club, non è una scelta dettata dalla voglia di voler sbalordire a tutti i costi, ma è una scelta che tiene conto delle sue potenzialità. Cercavamo gioventù ed esperienza nel reparto arretrato e la scelta di Bjarnason è figlia dei valori tecnici e delle sue potenzialità, che possono diventare qualità importanti. Può migliorare la nostra difesa col suo gioco aereo, è alto 191 cm ma è anche veloce. Risponde a ciò che cerchiamo per migliorare il nostro organico. Tra l’altro, a questi ragazzi mando spesso dei video e delle foto delle bellezze del nostro Salento, del nostro stadio, dei nostri tifosi, per convincerli e credo di far venire loro i brividi”.

Le parole di Bjarnason: “Venire in Italia per me è un’ottima opportunità, e non c’è posto migliore per me per diventare un ottimo difensore. Sono molto forte nei duelli aerei, anche se sono molto alto sono anche molto veloce e ho ottima visione di gioco nei passaggi. C’è grande differenza tra calcio islandese e italiano. Qui il calcio viene visto in modo diverso, ha un’importanza elevatissima. Il gruppo mi ha accolto benissimo, mi hanno fatto sentire a casa e sono felice della scelta. Le parole del direttore, le sue foto, i video, mi hanno convinto. Lecce è la scelta perfetta. È molto importante avere mister Baroni come difensore, mi adatterò facilmente alla fase difensiva grazie alla sua esperienza. Il gol in nazionale per me è stata una sensazione indescrivibile, penso di aver fatto molto bene. Per me era una sfida ma sapevo di poterla affrontare al meglio. Dopo la partita con la mia nazionale ho ricevuto molti apprezzamenti ma ho scelto Lecce, penso che qui si possa crescere sia dal punto di vista umano, sia come calciatore. Non sono spaventato dalla concorrenza, è molto importante per poter dare sempre il massimo e grazie ai calciatori che sono qui e alla loro esperienza, potrò crescere. Sono molto emozionato di poter giocare in Serie B. Il numero di maglia? Ancora non l’ho scelto”.

(foto: Bjarnason e Corvino, ©Us Lecce)