LA CRONACA – Tim Cup col sorriso, il Lecce espugna il “Piola” di Vercelli con super Di Piazza

Doppietta per l'ex Foggia, a nulla vale per la Pro Vercelli la marcatura di Firenze. I giallorossi nel terzo turno se la vedranno con la vincente di Venezia-Pordenone

lecce-samb-tifosi-curva

Foto: @SalentoSport.net

Il Lecce accede al terzo turno di Tim Cup. I giallorossi sbancano il “Piola” imponendosi col risultato di 1-2 sulla Pro Vercelli, frutto di una doppietta di Di Piazza e dell’illusoria rete dei padroni di casa ad opera di Firenze.

Il tecnico Grassadonia schiera i suoi con il modulo 3-5-2 che vede in Bianchi e La Mantia i terminali offensivi; mister Rizzo opta per il 4-3-3 con la qualità di Costa Ferreira, Arrigoni e Mancosu in mezzo al campo, Lepore e Di Piazza a supporto di Torromino.

Il “Di Piazza-show” ha inizio già intorno al 15′, Nobile si fa trovare pronto così come Perucchini, dall’altra parte, su un ispirato Firenze. Al 25′ ancora Firenze, stavolta di giustezza, non inquadra lo specchio per un soffio. Poco dopo la mezz’ora il Lecce esulta: Lepore pennella al centro, Di Piazza anticipa tutti e firma il vantaggio giallorosso con un colpo di testa. Sullo 0-1 ospite si chiude la prima frazione.

La ripresa si apre come meglio non poteva per le sorti dei salentini: Legati scivola, Di Piazza è un falco e in solitaria si invola verso Nobile, freddando il numero uno della Pro Vercelli con lucidità. Lo stesso Nobile però è prodigioso poco dopo sullo stesso Di Piazza, letteralmente indemoniato. Poi è Mammarella a strigliare i suoi con una conclusione imprecisa. Al 61′ il gol della Pro Vercelli: asse La Mantia, Rovini e infine Firenze che trova un angolino imparabile per Perucchini. L’1-2 non scoraggia il Lecce, che anzi si rituffa davanti e reclama un calcio di rigore per un presunto fallo su Torromino.

Nel finale girandola di cambi e padroni di casa che si gettano all’attacco con orgoglio più che con trame ben delineate. Il Lecce non corre grossi pericoli e alla fine del sesto dei minuti di recupero può esultare. Nel terzo turno di Tim Cup i giallorossi incroceranno la vincente del match tra Venezia e Pordenone.


Vercelli, stadio “Silvio Piola”
sabato 05.08.2017 ore 20.30
Tim Cup 2017/18 – 2° turno eliminatorio

PRO VERCELLI-LECCE 1-2
RETI: 34′ e 46′ Di Piazza (L), 61′ Firenze (PV)

PRO VERCELLI (3-5-2): Nobile; Konate, Legati, Bruno; Berra, Altobelli (72′ Germano), Castiglia, Firenze, Mammarella; Bianchi (59′ Rovini), La Mantia (79′ Morra). A disp.: Moschin, Danza, Vajushi, Ghiglione, Barlocco, Gilardi, Grossi, Cortinovis, Sangiorgi. Allenatore: Grassadonia.

LECCE (4-3-3): Perucchini; Ciancio, Cosenza, Marino, Di Matteo; Costa Ferreira, Arrigoni, Mancosu; Lepore (64′ Drudi), Di Piazza (72′ Caturano), Torromino (89′ Pacilli). A disp.: Chironi, Vicino, Riccardi, Valeri, Megelaitis, Monaco, Tsonev, Persano, Turchetta. Allenatore: Rizzo.

ARBITRO: Marco Serra di Torino (Giuseppe Borzomì di Torino e Christian Rossi di La Spezia).

NOTE: serata calda, temperatura intorno ai 28°, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Legati, Firenze (PV). Espulsi: nessuno. Spettatori 1.500 circa di cui 200 leccesi. Recupero: 2’pt, 6’st. Il Lecce accede al terzo turno.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati