PROMOZIONE – Svetta la Virtus. Bene Ostuni, Francavilla e Massafra. Il punto dopo la 10a giornata

La Virtus riesce nell'operazione sorpasso, grazie ai concomitanti pareggi di Casarano e San Vito. Secondo stop consecutivo per il Fragagnano, raggiunto dall'Ostuni vittorioso a Lizzano. Colpaccio del Massafra che espugna Carovigno al 90'. Bottino di 23 reti nella decima giornata con due segni "1", quattro segni "X" e tre vittorie esterne.

Alla Virtus di mister Pizzonia riesce il soprasso ai danni di Leverano (avversario di giornata), Casarano e San Vito. Partita saldamente in pugno ai brindisini che costringono i leccesi ad un pesante 3-0. Ancora in rete Galeandro che raggiunge il leccese Cazzella in vetta alla classifica marcatori. Stecca il Casarano, nel derby casalingo contro l'Otranto, pareggiando 1-1 una partita in cui il ritardo nella preparazione estiva sta venendo a galla. Mister Longo ha evidenziato anche alcuni problemi individuali, su cui sarà necessario intervenire. Si ferma anche il San Vito: pareggio senza reti contro il temibile Leporano. Squadre fermate dalla pioggia nel secondo tempo, dopo una buona prima frazione.

Sconfitto ancora il Fragagnano, vittima del Francavilla. Decisivo Micieli nel secondo tempo con un assist e un gol al 95'. La sosta sembra arrivare nel momento migliore per i biancoverdi che potranno riordinare le idee. Ne approfitta l'Ostuni che si sbarazza del Lizzano con il duo Adeshokan-Candita: 3-1 in terra tarantina e prime posizioni sempre più vicine. Lo Scorrano, con il cambio di allenatore, fa capolino dietro all'Ostuni. Vittoria "all'inglese" sulla Stella Jonica: 2-0 a firma di Galante e Gennari. Mister Poli soddisfatto:" Possiamo dire la nostra in campionato".

In coda, colpaccio del Massafra che espugna Carovigno con un gol al novantesimo. Prima vittoria per i tarantini che muovono i primi decisivi passi in classifica. Preoccupante l'involuzione dei brindisini: si prospetta una massiccia riorganizzazione del parco giocatori nella sessione invernale. Delusione per i Delfini che si fanno raggiungere al 96' dal Maglie, a sua volta scontento per le numerose occasioni da rete fallite dai suoi giocatori. San Cesario e Martano, infine, si dividono la posta in palio: un gol e un punto a testa, condito dal bel gioco.

Domenica prossima, la Virtus difenderà il primato ad Ostuni. Alle 17, tutti a San Vito, dove di scena ci sarà il Casarano. In coda, Massafra – Delfini e Stella Jonica – Carovigno. Riposa il Fragagnano.

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati