SECLÌ – Matricola sorprendente e imbattuta, Zollino: “Non molleremo fino all’ultima battaglia”

Il centrale difensivo: "Per ora ci godiamo il momento, poi a maggio tireremo le somme"

zollino-mino-seclì

Foto: M. Zollino (©S. Finamonte)

Una matricola sorprendente nel girone C di Prima Categoria. È il Seclì, seconda della classe ancora imbattuta, due lunghezze dietro alla capolista Taurisano e davanti a complessi più attrezzati e navigati. Un momento magico per il difensore Mino Zollino, neretino doc ed ex Porto Cesareo: “Sono giunto in questa bella realtà – dichiara in esclusiva per SalentoSport – con voglia e determinazione, e con l’intento di perseguire l’obiettivo prefissato ad inizio stagione dalla società, ossia la salvezza. Ogni domenica scendiamo in campo con la consapevolezza di potercela giocare contro chiunque a dispetto dell’età media molto bassa della nostra squadra. Siamo l’unica squadra ancora imbattuta e questo per noi è motivo d’orgoglio”.

“Il nostro segreto sta nell’umiltà, nel sacrificio – aggiunte Zollino – e nella forza del gruppo di squadra, staff tecnico e società. Questo è quello che ci contraddistingue rispetto ad altre realtà. Proveremo a giocarcela con le big fino all’ultima battaglia in quanto dal mio punto di vista il Seclì non mollerà. Per ora ci godiamo il momento poi a maggio tireremo le somme”.

Per il Seclì giovedì impegno in Coppa Italia con lo Scorrano: “Cercheremo con tutte le nostre forze di superare il turno, grazie anche al sostegno dei nostri tifosi – conclude Zollino – che ci sostengono sempre”.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati