CALCIO AMATORIALE – SalentoDorica, con il Frescopiada United si torna alla vittoria

SalentoDorica 2016-2017

Fonte: Ufficio stampa SalentoDorica |

Si è giocata il 21 novembre scorso la sesta giornata di campionato CSI di calcio a sette bolognese. Nel girone C di Golden Liga, la SalentoDorica, reduce da due sconfitte consecutive, è tornata alla vittoria, battendo per quattro a due il Frescopiada United, portandosi a quota dodici punti e restando in piena corsa playoff.

Al Cavina di Borgo Panigale, i giallorossi scendono in campo, sull’erbetta umida, con Rodolfi in porta, Alessio Chirivì e Scarpetti in difesa, Salvino a centrocampo, Chaoufi e Conti sulle fasce e Totaro in attacco. A disposizione Rimondini e Lepore. Numerose assenze per la SalentoDorica tra le quali spiccano quelle del mister William Chirivì e del capocannoniere della lega Sebasta.

La partita si mette subito in salita per i salentini che, dopo due minuti, si vedono fischiare contro in calcio di rigore per un intervento in area un po’ irruento da parte di Scarpetti, ai danni di un giocatore avversario. L’arbitro Minzoni fischia il rigore senza dubbio, fra le proteste dei giallorossi. Dal dischetto, il vantaggio del Frescopiada. Ma la SalentoDorica mostra subito i denti e attacca a testa bassa. Totaro davanti non fa rimpiangere il bomber Sebasta, sempre sorretto in maniera perfetta da Conti e Chaoufi, quest’ultimo sacrificato un po’ di più anche in fase difensiva. Al quinto minuto, capitan Scarpetti si fa perdonare per il rigore causato e, ricevuta palla a centrocampo da Chirivì, fa un passo e scaglia una fucilata che finisce dritta all’angolino alla sinistra del portiere avversario, siglando il pareggio e la sua prima rete stagionale. Il primo tempo scorre velocemente e piuttosto equilibrato, con la SalentoDorica che rischia poco, giocando una fase difensiva eccellente, anche con l’ingresso in campo di un Lepore davvero in forma.

Nella ripresa, i salentini fanno subito la voce grossa. Dopo pochissimi minuti, Totaro, riceve palla da Chaoufi e, dal limite dell’area, mira l’angolo in alto alla sinistra del portiere e insacca il due a uno. Pochi minuti più tardi, sempre l’attaccante salentino, stoppa bene un rilancio di Rodolfi, si gira velocemente e batte per la seconda volta l’estremo difensore del Frescopiada. Sul 3-1 la SalentoDorica gioca di rimessa e si affida al contropiede e, proprio su un’azione di rimessa, sempre Totaro, imbeccato bene da Chaoufi, si invola e sigla, con un diagonale, il 4-1. A metà ripresa, il Frescopiada reagisce e colpisce prima un palo e poi una traversa ma, la porta di Rodolfi sembra stregata. Salvino, invece, sciupa due nitide occasioni a tu per tu col portiere avversario e, a pochissimi minuti dalla fine, con una difesa salentina un po’ in confusione per l’uscita dal campo di Scarpetti infortunato, il Frescopiada trova il 4-2 finale che, però, non basta per riaprire la partita.

SalentoDorica che doveva vincere e l’ha fatto, non ripetendo l’errore della partita precedente e impostando il match all’attacco fin da subito. Ritorna al gol in giallorosso Totaro che, con una tripletta, contribuisce in maniera decisiva alla quarta vittoria stagionale salentodorica.

Prossimo match previsto per lunedì 28 novembre, a Riale alle ore 20 contro il Sole Luna.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati