CALCIO – Cuppone, dalla Berretti del Lecce al Lugano di mister Zeman

Cuppone Luigi Lecce - foto Salvatore Chilla

Foto: Luigi Cuppone - @Salvatore Chilla

Ancora un importante traguardo per il giovane calciatore salentino Luigi Cuppone, che da questa stagione si è accasato nelle fila bianconere del Lugano, compagine militante nella Super League svizzera.

Cresciuto e formatosi nelle giovanili del Lecce, e dopo una breve ma significativa esperienza nel Carpi e nella Nazionale Under 18 di Lega Pro, l’attaccante classe ’97, svincolato poiché non ancora in possesso di un contratto professionistico vista la giovane età, è stato adocchiato qualche settimana fa dal boemo Zdenek Zeman, storico allenatore, tra le altre, proprio del Lecce.

Il trasferimento dalla società giallorossa è avvenuto a parametro zero e questo ha suscitato qualche malumore nella società e nei tifosi che puntavano molto su di lui.

Ma ora per Cuppone è tempo di una nuova ed emozionante avventura. «Sono molto felice – ammette – mi trovo qui solo da un paio di settimane ma mi sto già impegnando tantissimo per entrare in forma il prima possibile e dimostrare veramente chi sono. Incredibile l’emozione che ho provato quando ho saputo la notizia di giocare per mister Zeman, uno dei migliori allenatori al mondo. Questo per me non è un punto d’arrivo, ma anzi un trampolino verso il futuro».

Il trasferimento oltralpe del giovane salentino è sicuramente un ottimo colpo per la formazione svizzera, che si è assicurato in questo modo uno dei maggiori talenti degli ultimi anni proveniente dal vivaio giallorosso.

Silvia RESTA
Giornalista pubblicista e consulente seo e social media. Corrispondente da Galatone e Neviano per Piazzasalento dal 2011, redattrice per SalentoSport dal 2013, corrispondente da Aradeo per la redazione sportiva del Nuovo Quotidiano di Puglia dal 2016.

Articoli Correlati

Lascia un commento