TENNIS – Il Ct Lecce si gioca il primo posto a San Giuseppe Vesuviano, Agamennone entusiasta: “Qui mi sento a casa”

Domenica 2 giugno trasferta in terra napoletana per il Ct Lecce "Mario Stasi". In caso di vittoria, i salentini sarebbero certi del primo posto nel girone 6 di Serie B. Basterebbero anche due pareggi per blindare la leadership

agamennone-franco-circolo-tennis-lecce

Foto: F. Agamennone

Weekend decisivo per il Ct Mario Stasi di Lecce impegnato, domenica prossima, nella trasferta a San Giuseppe Vesuviano (NA) contro il Team Avino, a punteggio pieno dopo quattro vittorie su altrettanti incontri disputati. I napoletani sono a due lunghezze dalla vetta. In caso di successo, il Ct Lecce avrebbe la certezza matematica del primo posto nel girone 6 del campionato di Serie B a squadre, anche se potrebbero anche bastare due pareggi: domenica in Campania e poi nell’ultimo turno casalingo contro il Ct Livorno. Sarebbe un vantaggio innegabile, dato che, il primo posto proietterebbe il Ct Lecce direttamente in finale playoff potendo anche giocare in casa il match di ritorno.

I salentini scenderanno in campo con Franco Agamennone, italo argentino 25enne che gravita attorno alla posizione 350 Atp; Juan Ignacio Iliev, connazionale di Agamennone 25enne, classificato 2.3; Giammarco Micolani, 2.4 salentino cresciuto nel vivaio del Ct Lecce; i giovani polacchi Piotr Mikolaj Kusiewicz e Maksimilian Jakub Kasnikowski; i giovani del vivaio leccese Jacopo Denitto, Lorenzo Lorusso e Antonio Liguori, oltre al capitano Andrea Trono che è anche il direttore tecnico del Circolo Lecce.

I punti di forza del Team Avino sono il colombiano Cristian Rodriguez, che, di recente, ha battuto tennisti classificati attorno alla centesima posizione Atp, ed Enrico Fioravante, gigante di due metri che fa valere la fisicità e la potenza nei colpi.

“Nel Salento sto vivendo una bellissima esperienza dice Agamennone, sono al mio quarto anno in Italia ma qui a Lece mi sento veramente a casa. Per questo ringrazio il presidente del Circolo, Giuseppe Dell’Anna Misurale, che mi ha accolto in maniera splendida, e il nostro capitano Andrea Trono, oltre al mio compagno di squadra Iliev. Quando giochiamo in casa, gli spalti sono pieni: non mi era maisuccesso in Italia, questo aspetto mi dà grande carica”. Sul suo prossimo avversario Rodriguez: “Lo conosco – chiosa Agamennone – ci siamo già affrontati due volte e abbiamo vinto una volta a testa. Lui è molto forte, soprattutto se scende in campo con la voglia giusta è molto difficile da battere. Io, come sempre, darò il massimo perché vogliamo tenerci stretto questo primo posto”.

Appuntamento a domenica 2 sui campi in terra battuta del Circolo di via Falangone a San Giuseppe Vesuviano, con un programma di quattro singolari e due doppi.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati