FASANO – Laterza: “Ora conquistiamo la finale di Coppa Italia”

laterza-giuseppe

Il Fasano espugna di misura Manduria e aggiunge altri tre mattoni al percorso verso verso l'Eccellenza. "Non molliamo la presa - ammonisce il tecnico Francesco Laterza - ed attendiamo il prossimo scontro diretto per guardare con attenzione alla classifica. Indubbiamente la vittoria di domenica scorsa ha un suo peso, ma la

FASANO – Laterza: “Col Grottaglie contava solo vincere”

laterza-giuseppe

Contro un Grottaglie decimato dal Giudice sportivo, anche il Fasano ha cambiato pelle. Il tecnico Giuseppe Laterza spiega le scelte: "Il campionato è lungo ed obiettivamente devo sapere su chi posso fare affidamento qualora ci dovessero essere delle necessità. Una squadra con non pochi volti nuovi, ma per dare il meglio

FASANO – C’è un Grottaglie imbufalito, Laterza non vuole distrazioni

fasano-ph-mvpimage

Archiviato il brillante passaggio alle semifinali di Coppa Italia, il Fasano si rituffa in campionato. Sull’erbetta del “Vito Curlo” sarà di scena il Grottaglie, cenerentola del girone B di Promozione. Un classico testa-coda tra due squadre che vivono due stati d’animo completamente diversi: i tarantini vengono dalla sconfitta interna col

FASANO – Laterza: “Siamo primi e vogliamo vincere questo torneo”

laterza-giuseppe

Il Fasano di Giuseppe Laterza travolge anche il Copertino e vola in testa al campionato di Promozione: "Sono molto felice per la prestazione della mia squadra - esordisce il trainer biancazzurro - , passo dopo passo siamo riusciti a costruire un grande gruppo e anche oggi abbiamo dimostrato le nostre qualità.

FASANO – Sorriso Laterza, col Copertino tornano Serri e Pugliese

fasano-tifosi

Impegno in trasferta per il Fasano, questo pomeriggio di scena sul campo del Copertino. All’andata finì con un rocambolesco 4-4, ma quelli erano altri tempi, ora i biancazzurri stanno vivendo uno stato di grazia e i risultati inanellati negli ultimi due mesi hanno permesso ad Amodio e compagni di balzare

FASANO – C’è la Salento Football, assenze importanti per Laterza?

fasano

Torna il campionato di Promozione dopo la pausa forzata di domenica scorsa dovuta al maltempo. Si ricomincia dalla terza giornata di ritorno (le partite della seconda giornata, invece, saranno recuperate il 2 febbraio) e il Fasano, capolista insieme al Tricase, dovrà vedersela contro l’ostica Salento Football Leverano, squadra che occupa il

FASANO – Laterza: “Tanta voglia di vincere ancora per i tifosi e per noi stessi”

laterza-giuseppe

Vittoria convincente sul Maglie, nel recupero della dodicesima giornata, per il Fasano di Giuseppe Laterza. “È stata una partita importante per noi per diversi motivi - commenta l’allenatore biancazzurro - , tra tutti quello di poter agganciare il Tricase in testa alla classifica e poi di ritrovare subito quella cattiveria agonistica

FASANO – C’è il Mesagne, tre indisponibili per Laterza

fasano tifosi

Il Fasano torna a giocare sull’erbetta del “Vito Curlo” per l’ultima giornata di andata del girone B di Promozione. Avversario di turno è il Mesagne, squadra che è impelagata nelle zone basse della classifica, con un solo punto di vantaggio sui playout. Giovedì scorso i gialloblù non sono andati oltre

FASANO – Laterza: “Non si può regalare una rete così al Manduria. La classifica non ci condiziona”

laterza giuseppe

Il Fasano continua a collezionare vittorie e anche sul Manduria si è imposto per 3-1. Tuttavia, la situazione del gol ospite non è piaciuta al tecnico Giuseppe Laterza: "Sono molto arrabbiato perché non si può regalare una rete agli avversari proprio quando erano seriamente in difficoltà, proprio quando dovevamo cercare ed

FASANO – Laterza: “Partita gettata alle ortiche, abbiamo difficoltà a ragionare in alcuni frangenti”

laterza giuseppe

Il Fasano non riesce a decollare. I biancazzurri di Giuseppe Laterza, dopo quello interno contro il Copertino hanno ottenuto ancora un pareggio, 1-1, in casa del Grottaglie, pari maturato negli ultimi minuti di gioco e su calcio di rigore grazie ad Amodio. Arrabbiato il tecnico: “C’è mancata la cattiveria tipica