LECCE – Tripla presentazione al “Via del Mare”. Vicino, Marino e Megelaitis: “Una grande opportunità”

Il portiere, il difensore e il centrocampista hanno pronunciato le prime parole ufficiali da calciatori giallorossi

marino-antonio-tuttomodenaweb

Foto: Antonio Marino (©Tuttomodenaweb)

Secondo giorno di test atletici e visite mediche per il Lecce di Roberto Rizzo, che domani partirà alla volta di Lorica, sede del ritiro precampionato. La mattinata del Via del Mare è stata teatro anche della prima conferenza da calciatori giallorossi di Paolo Vicino, Antonio Marino e Linas Megelaitis, i quali sono stati ufficialmente presentati alla stampa.

Vicino, portiere ex Gravina, ha descritto l’emozione nel vestire questa gloriosa maglia: “Sono orgoglioso di essere arrivato in una piazza come Lecce, che insegue un obiettivo ambizioso. Per me è la prima esperienza tra i professionisti ed è una bella responsabilità. Devo migliorare sotto ogni aspetta, e in questo mi aiuterà il preparatore Sassanelli, che ho già avuto a Bisceglie. Chironi? Lo conosce personalmente. Perucchini? Per me sarà un onore allenarmi con lui”.

Marino, lo scorso anno al Modena, ha spiegato come un suo concittadino ed ex giallorosso lo abbia spinto a giocare per i salentini: “Tutti conoscono una piazza come Lecce, che non ha bisogno di presentazioni. Ho giocato al “Via del Mare” diverse volte, con le maglie di Ascoli e Reggina, e proprio in Calabria sono stato compagno di Ciccio Cosenza. Un altro ex giallorosso, Terranova, che come me è di Mazara del Vallo, mi ha consigliato di venire a Lecce, dove è stato bene e ha conquistato la Serie A. Essendo meridionale capisco molto bene quanto le gente sia attaccata alla squadra della propria città. Arrivo in una grande piazza, che ha voglia di tornare nel calcio che conta, e per me è una grande opportunità. Lo scorso anno a Modena ho subito un brutto infortunio, ma sono pienamente recuperato già da marzo”.

Infine ecco le parole del lituano Megelaitis, entusiasta di avere un’occasione così importante: “Questa è un’ottima possibilità per la mia crescita, per la mia carriera, e sono contento di far parte di questo gruppo. Il Lecce ha una grande storia, oltre che una società ambiziosa. Cercherò di fare del mio meglio per centrare, assieme ai miei nuovi compagni, l’obiettivo preposto. Sono un mediano a cui piace giocare la palla, e mi ispiro a Toni Kroos. Sono nel giro delle Nazionali giovanili del mio paese, la Lituania, e l’ultima convocazione è arrivata da parte dell’Under 21″.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati