LECCE – Postpartita di Cosenza, il match-winner Saraniti: “Dopo il gol non ho capito più nulla”

Mancosu: "Non culliamoci perché c'è ancora tanta strada da fare"

mancosu-saraniti

Foto: Andrea Saraniti e Marco Mancosu

Nel dopogara di Cosenza-Lecce hanno preso parola in conferenza stampa i due protagonisti dell’azione del gol partita giallorosso, il finalizzatore Andrea Saraniti e l’assistman Marco Mancosu.

Il bomber ha parlato della sua marcatura e del successivo infortunio: “Ho realizzato un gol importantissimo e questo mi rende felice, non per la classifica dei cannonieri ma per quella della squadra che è quella che veramente conta. Appena ho ricevuto palla mi sono girato e ho segnato, guardando poi subito il guardalinee nella speranza che qualcuno non fosse salito in tempo, ma ovviamente non posso dire ora se il gol sia regolare o meno. L’infortunio? Spero non sia nulla di grave, già in panchina comunque sentivo meno dolore. Ora la testa è già all’Andria, perché ci sarà un’altra battaglia da affrontare con spirito di sacrificio”.

Per la mezzala la strada da percorrere è ancora molto lunga: “Con il Cosenza, squadra di grande caratura, è stata una battaglia, e abbiamo dimostrato di saper mettere agonismo, intensità e aggressività con l’obiettivo di fare punti, così come cercheremo di fare nelle prossime gare. Ora non dobbiamo certo cullarci o abbassare la guardia, perché la strada è ancora lunga. Ci aspetta la Fidelis, che cercheremo di superare. Anche contando sulla nostra rosa, perché spesso chi entra dalla panchina è più importante di chi parte titolare”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati