LECCE – Con il Messina gara-amarcord. Sarà standing ovation per gli amati ex Lucarelli e Conticchio

Privo di spunti in chiave classifica, almeno per quanto riguarda la sponda salentina, il match di domenica prossima sembra comunque destinato a riservare emozioni

vanigli-lucarelli-conticchio-messinasportiva.it

Foto: Gli ex giallorossi Richard Vanigli, Cristiano Lucarelli e Alessandro Conticchio (@messinasportiva.it)

Per un tifoso del Lecce, anche il più sfegatato, trovare motivazioni per assistere ai restanti tre match di regular season nel campionato di Lega Pro non è impresa facile. Nonostante la matematica riservi ancora ai giallorossi una percentuale inferiore all’1% di speranze di conquistare la promozione diretta (al Foggia manca ancora un punto), la realtà ben più che virtuale non lascia scampo ad alternative: le settimane che attendono i ragazzi di Padalino saranno di esclusiva preparazione ai playoff. Eppure la partita con il Messina, prima delle tre restanti antecedenti agli spareggi, offrirà al pubblico leccese la possibilità di provare emozioni forti, non certo paragonabili a quelle della conquista del salto di categoria ma comunque non da sottovalutare, riabbracciando due dei suoi beniamini più amati di sempre: Cristiano Lucarelli e Alessandro Conticchio.

Sulla panchina peloritana siede infatti dallo scorso ottobre proprio Lucarelli, che dal suo arrivo in Sicilia ha risollevato le sorti di una squadra che era partita con il piede decisamente sbagliato e che nell’ultimo mese è andata vicinissima alla zona playoff, sebbene ora debba stare attenta più che altro alle sue spalle per garantirsi una salvezza tutt’altro che certa. L’ex attaccante livornese classe ’75, oltre ad aver sfiorato la Scarpa d’Oro nel 2005 e aver fatto gioire a suon di gol i tifosi di Cosenza, Padova, Atalanta, Valencia, Torino, Livorno, Shakthar Donetsk, Parma e Napoli, è stato uno dei bomber più importanti e amati della storia del Lecce. In giallorosso dal 1999 al 2001, Lucarelli ha collezionato 66 presenze e 31 reti tra campionati e coppe all’ombra della statua di Sant’Oronzo, lasciando quel Salento che ha sempre considerato una sua seconda casa solo in seguito dell’irrinunciabile miliardaria offerta del Torino. Indimenticabile la sua rete all’esordio al Via del Mare in Serie A, quando negò la vittoria al Milan campione in carica, facendo esplodere la gioia di uno stadio che aveva appena riabbracciato il massimo campionato e che, grazie alle sue puntuali marcature, conquistò due salvezze consecutivi a oltre dieci anni dall’ultima volta.

Per Lucarelli, dunque, saranno applausi scroscianti, sarà standing ovation. Per una volta, però, l’allenatore non sarà l’unica star ad attirare l’attenzione del pubblico, dal momento che se l’ex punta è tutt’ora molto amato dalle parti di Lecce, una vera e propria istituzione fa parte dello staff del tecnico toscano in quel di Messina. E non parliamo del suo vice Richard Vanigli (ex centrocampista tutto corsa, nelle fila giallorosse dal 1996 al 1998 con all’attivo una promozione in A ma “solo” 23 presenze), bensì del mitico Sindaco Alessandro Conticchio. Collaboratore tecnico di Lucarelli per la quarta stagione di fila (dopo Viareggio, Pistoiese e Tuttocuoio), l’ex mediano è stato uno dei calciatori più amati nella storia del Lecce. La sua grinta, il suo carisma in mezzo al campo e soprattutto l’attaccamento alla maglia e i gol celebri (su tutti quello allo scadere del derby casalingo con il Bari nel 1999/2000 e quelli alla Juventus, sempre in casa, nel 1999 e nel 2000) lo hanno reso un idolo della tifoseria salentina, e le 149 presenze condite da 13 reti (da una promozione e da due salvezze) sommate dal 1997 al 2002 sono la prova tangibile di ciò che Conticchio ha dato al club giallorosso. Insomma, con questi ingredienti Lecce-Messina non può proprio considerarsi una gara come le altre.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati