LECCE – Mancosu ancora a parte, Paganese a rischio. Perucchini: “In campo sempre per vincere”

Il portiere sulla bagarre in vetta: "Trapani e Catania due ottime squadre che lotteranno fino alla fine. Dobbiamo restare concentrati su noi stessi"

perucchini-filippo

La settimana di lavoro del Lecce, iniziata ieri dopo la domenica di break, è continuata questo pomeriggio con un allenamento singolo a Martignano. Mister Liverani ha fatto lavorare i suoi sul piano atletico e tecnico, potendo contare sul gruppo al completo ad eccezione di Mancosu, che sta recuperando ma non è detto che ce la faccia per il match con la Paganese.

Della gara di Pagani, ma non solo, ha parlato in conferenza stampa il portiere Filippo Perucchini: “La giornata di pausa ci è servita per recuperare gli infortunati, ricaricare le batterie e mettere la giusta benzina nella gambe per queste ultime quattro gare prima della sosta di fine anno. La vittoria del Trapani sul Catania? Sappiamo che sono due squadre attrezzate, formate da giocatori importanti e che, come ho già detto in passato, daranno battaglia fino alla fine del torneo. A livello collettivo bisogna essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto finora. A livello personale, invece, sono uno che non si accontenta mai, quindi dico che avrei potuto e posso fare molto meglio. La Paganese? Sarà una gara difficile, loro arrivano da una vittoria e quello di Pagani non è mai stato un campo facile. Noi non dobbiamo pensare agli altri o fare calcoli, ma concentrarci esclusivamente sul fare la nostra partita per cercare di portare a casa una vittoria.

Alessio AMATO

Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all’albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati