LECCE – Non solo Ledesma, per la regia si avvicina un ex Under 21. Difesa, Riccardi ai dettagli

Mercato giallorosso sempre più in fermento, si lavora per un centrocampista "Over" e per diversi giovani con cui puntellare la rosa

schiavone-andrea-cesena

Foto: Andrea Schiavone (©blackwitheskin.com)

In una fase calda e delicata come quella dell’allestimento della rosa è vietato prendersi pause di sorta, e il direttore sportivo del Lecce Mauro Meluso non ha certo intenzione di contravvenire a questa regola. Nonostante il week-end, infatti, il lavoro del dirigente cosentino è proseguito a spron battuto, considerati i tanti tasselli da spostare, sia in entrata che in uscita, nel contesto del calciomercato giallorosso. L’obiettivo primario resta uno: il regista. Dopo i lunghi colloqui con Roberto Rizzo i vari componenti dell’area tecnica di Via Costadura hanno fatto la loro scelta, ricaduta su Cristian Ledesma. Pur avendo 35 anni, il metronomo argentino ha tuttavia dimostrato di poter dare ampie garanzie, ed ecco perché la cessazione del contratto che lo legava alla Ternana lo ha reso l’obiettivo principale di diversi club di Serie B ed europei.

La trattativa per riportare in Salento il regista potrebbe dunque essere abbastanza lunga. I giallorossi non hanno troppa fretta, potendo contare comunque su un elemento come Andrea Arrigoni il quali lascerebbe Lecce solo dopo l’acquisto di un nuovo mediano centrale “Over”. Meluso comunque continua a guardarsi attorno, soprattutto dopo aver visto sfumato Robert Gucher, altro grande obiettivo leccese. Il nome nuovo è invece quello di Andrea Schiavone, 24enne centrocampista del Cesena dalla navigata esperienza cadetta, avendo già vestito da titolare le maglie di Siena, Modena, Livorno e, appunto, Cesena. Scuola Juve, ha vestito tutte le maglie Azzurre fino alla rappresentativa Under 21, e le sue prestazioni e i suoi numeri lasciano intendere che rappresenterebbe, proprio come Ledesma, un vero lusso per la Serie C. In seconda battuta, il club salentino sarebbe comunque ancora alla ricerca di un centrocampista “Under” nonostante l’arrivo di Linas Megelaitis. Sfumato un altro ex Cesena, Mattia Vitale (passato in prestito al Venezia), si starebbero passando in rassegna diversi profili di elementi tesserati con club di Serie A che, dopo le annate in Primavera, sarebbero pronti ad essere lanciati in una prima squadra per fare esperienze. E’ “caccia all’Under” anche per i ruoli difensivi, e in particolare per quelli di terzino mancino e difensore centrale. Nel secondo caso, il nome definitivo sembra proprio essere quello di Davide Riccardi, friulano classe 1996 cresciuto nell’Udinese ma di proprietà dell’Hellas Verona. Riccardi viene già da sei mesi di esperienza in Lega Pro al Sud Tirol, che ha contribuito a salvare grazie a nove gare, disputate tutte da titolare, decisive per la permanenza in terza serie degli altoatesini. A ore è attesa l’ufficializzazione dell’operazione del prestito con diritto di riscatto e controriscatto a favore degli scaligeri.

In uscita, proprio al Sud Tirol dovrebbe andare Kevin Vinetot, che in queste ore starebbe firmando il contratto che lo porterebbe a salutare definitivamente il Salento. Con Arrigoni in stand-by per quanto sopra detto, gli altri candidati alla cessione dovrebbero essere Doumbia (la Salernitana è a un passo), Vitofrancesco (richiesto dalla Triestina), Agostinone (su di lui Ascoli, Losanna, Reggiana e Sud Tirol) e Contessa. Da segnalare, infine, il passaggio in prestito secco del giovane Nino Morra al Picerno, in Serie D.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati