LECCE – C’è il “Porta due amici”, tifosi giallorossi pronti all’invasione. Costa Ferreira: “Senza paura”

Il centrocampista portoghese: "Conosco bene lo stadio della Sambenedettese. Ci attende una bolgia, ma noi sappiamo quello che dobbiamo fare"

costa-ferreira-pedro-miguel-lecce-m caputo

Foto: Pedro Miguel Costa Ferreira (@Michel Caputo)

Finalmente i calciatori del Lecce potranno godere di un pubblico degno anche in trasferta. E’ appena giunta infatti la notizia ufficiale proveniente da San Benedetto del Tronto, luogo della prossima gara dei giallorossi di Roberto Rizzo: il club della città marchigiana aderirà al “Porta due amici allo stadio” che consentirà a ogni supporter salentino tesserato (pochi rispetto al totale dei tifosi leccesi) di comprare il biglietto per ben due amici. Tutto pronto, dunque, per l’invasione giallorossa, con il settore ospiti del Riviera delle Palme (2.590 posti) che potrebbe anche andare vicino all’esaurimento.

Prosegue intanto spedito il lavoro della squadra agli ordini di mister Rizzo, che ha avuto tutti a disposizione con l’eccezione del giovane Monaco. La squadra ha disputato una singola seduta pomeridiana all’insegna della tecnica, conclusa con una partitella a pressione. Prima dell’allenamento ha parlato ai giornalisti Pedro Miguel Costa Ferreira, che ha presentato la gara con la Sambenedettese: “Conosco bene lo stadio dei rossoblù per averci disputato in particolare un playout quando ero all’Ancona. Non finì bene per noi, e di certo l’ambiente caldissimo del “Riviera delle Palme” contribuì all’esito finale, dunque dobbiamo arrivare preparati. Ora ci stiamo allenando bene, con serenità. L’avversario di domenica potrebbe commettere qualche errore e concedersi qualcosina, e noi dovremo essere bravi a sfruttare ogni occasione, nonché la nostra maggiore esperienza, senza dimenticare che si gioca in 180 minuti. Sappiamo quello che dobbiamo fare e siamo consapevoli delle nostre qualità, per tali motivi non possiamo scendere in campo timorosi”.

Alessio AMATO

Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all’albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati