LECCE – Ansia-Giosa, ancora a parte Doumbia e Mancosu. Padalino si lecca le ferite e punta sul turnover

Con il Messina tante assenze tra infortuni e squalifiche. La testa è ai playoff, e già da domenica avrà spazio chi ha giocato meno

giosa-caputo

Foto: Antonio Giosa (@Michel Caputo)

Sarà un Lecce imbottito di riserve quello che domenica pomeriggio riceverà al Via del Mare il Messina di Cristiano Lucarelli, e non per scelta bensì per necessità. Lungi Pasquale Padalino spianare la strada all’avversario ancora alla ricerca di preziosi punti salvezza, né tantomeno sottovalutare un impegno necessario comunque a tenere alta la concentrazione in vista dei playoff, l’allenatore giallorosso sarà comunque costretto ad applicare un sostanzioso turnover, puntando su chi ha avuto meno spazio nell’ultimo periodo per ovviare alle tante assenze a cui la squadra andrà incontro.

Anche nell’allenamento odierno è stato infatti a riposo Antonio Giosa, alle prese con un dolore al ginocchio destro causato da un trauma subito sabato scorso in quel di Matera, la cui assenza con il Messina si sommerà a quelle certe di Fiordilino, Cosenza (squalificati), Doumbia e Mancosu, questi ultimi due allenatisi a parte anche oggi. Senza dimenticare la non perfetta condizione fisica di Drudi, Caturano e Torromino, ancora alla ricerca della forma migliore e che mister Padalino vorrebbe risparmiare al fine di averli al meglio tra meno di un mese.

Con i siciliani, dunque, si dovrebbero registrare un Lecce inedito con importanti novità in ogni reparto. In difesa, con Ciancio centrale già dal primo minuto, ci sarà il ritorno da titolare di Agostinone, al fianco del quale potrebbe agire il giovane Samuele Muci (per lui sarebbe l’esordio tra i professionisti) nel caso Drudi non ce la dovessero fare. Il reparto con meno problemi resta il centrocampo, dove semplicemente ci sarà il classico avvicendamento tra Arrigoni e Fiordilino, mentre in attacco i dubbi sono tanti. Lepore è sicuro del posto e con lui dovrebbero giocare Pacilli e Marconi, a meno che Padalino non opti per testare sul campo le condizioni di Caturano e Torromino. Notizie più precise si avranno domani, dopo l’allenamento del pomeriggio.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati