LIVE! PAGANESE-LECCE, il tabellino

paganese-lecce-live

LIVE! PAGANESE-LECCE, il tabellino --- PRIMO TEMPO IN CORSO --- Pagani (SA), stadio "Marcello Torre" domenica 30.04.2017 ore 14.30 Lega Pro 2016/17 - 37a giornata PAGANESE-LECCE 1-0 RETI: 7'pt Firenze PAGANESE (4-3-3): Liverani; Alcibiade, De Santis, Della Corte, Longo; Tascone, Tagliavacche, Mauri; Bollino, Cicerelli, Firenze. A disp: Gomis, Carillo, Zerbo, Parlati, Caruso, Picone, Carrotta, Gorzelewski, Bernardes, Maiorano. Allenatore: Grassadonia LECCE (4-3-3): Perucchini; Lepore, Ciancio, Drudi, Vitofrancesco;

LECCE – Probabili formazioni, tante novità a Pagani per l’esordio di Rizzo. Un big al rientro

rizzo-robertino-salentosport

Mister Roberto Rizzo alla prima, ci siamo. Manca ormai poco al fischio d'inizio di Paganese-Lecce, match che serve a nulla per quanto riguarda la classifica dei giallorossi, i quali sono tuttavia alla ricerca di segnali importanti in chiave playoff. Diverso il discorso, invece, per quanto riguarda la Paganese di Gianluca Grassadonia, che necessita

LEGA PRO – Con il Lecce per scrivere la storia, pur senza la sua stella: la Paganese di Grassadonia

paganese-logo

La trentasettesima giornata sarà anche la prima di Roberto Rizzo da allenatore del Lecce, il quale se la dovrà vedere con la sorprendente Paganese di Gianluca Grassadonia. Gli azzurrostellati sono infatti tra le note più positive di questo campionato, e con i playoff ormai in cassaforte (saranno i primi della

LECCE – La prima di Rizzo: “Ottima impressione dai ragazzi, il gruppo c’è. A Pagani per vincere”. I convocati

rizzo-roberto-lecce

Dopo oltre un mese torna la normalità nel clima prepartita in casa Lecce, con classica conferenza della vigilia che getta idealmente alle spalle il lungo e logorante periodo di silenzio stampa. A parlare con i giornalisti c'è un sorridente ed emozionato Roberto Rizzo, da cinque giorni sulla panchina giallorossa ma

LECCE – Lepore pronto a ricominciare: “Dispiaciuti per Padalino, ma guardiamo avanti per vincere”

lepore-caputo

Con l'esonero di Pasquale Padalino e l'avvento di Roberto Rizzo sulla panchina del Lecce, anche il silenzio stampa viene lasciato alle spalle. Nel pomeriggio di oggi un tesserato giallorosso è infatti tornato a parlare, e altri non poteva essere se non il capitano e il tifoso in campo Franco Lepore. Il

LECCE – Renna, Moriero, Sensibile, i cuori giallorossi spingono Rizzo: “Con lui la B è possibile”

francesco-moriero

A poco meno di quattro anni di distanza dall'esoneri Francesco Moriero, il Lecce torna ad essere guidato da un tecnico leccese. Questo è certamente uno dei fattori che hanno riportato entusiasmo nell'ambiente giallorosso in seguito all'annuncio di Roberto Rizzo, ma non il solo. A spiegare i motivi per cui la

LECCE – Rizzo, porte aperte ai tifosi e via alla “preparazione-bis”. Un mese per sognare di nuovo

rizzo-robertino-salentosport

Seconda giornata di lavoro dell'era Rizzo al Via del Mare. Si è da poco conclusa la seconda parte dell'allenamento odierno, caratterizzato in mattinata da esercizi fisici e atletici agli ordini dei preparatori Redavid e Tumolo e nel pomeriggio da una seduta tattica con annessa partitella a campo ridetto. Roberto Rizzo non

LECCE – Presentato Rizzo: “In campo la miglior squadra possibile. Vincere aiuta a vincere”

Rizzo-Roberto

Nella sala stampa "Sergio Vantaggiato" del "Via del Mare" di Lecce è stato presentato ufficialmente il nuovo allenatore dei giallorossi, Roberto Rizzo. Accanto a lui, come vice, ci sarà Alessandro Morello. Ad introdurre alla stampa il nuovo tecnico dei salentini è stato il direttore sportivo Mauro Meluso, che ha "ringraziato doverosamente

LEGA PRO – Giudice sportivo: multe per Lecce, Taranto ed altri quattro club

curva-nord-lecce-ss

Il Giudice sportivo ha sanzionato il Lecce con la ‘solita’ multa. Il sodalizio giallorosso dovrà pagare un’ammenda di 1.500 euro “perché propri sostenitori introducevano e facevano esplodere un petardo di notevole potenza lanciandolo sul terreno di gioco, senza conseguenze”. Queste, nel dettaglio, tutte le decisioni dopo la diciassettesima giornata di

LECCE – Ufficiale, via Padalino. Arriva Roberto Rizzo

Rizzo-Roberto

Tanto tuonò che piovve. Arriva l'esonero per mister Pasquale Padalino e l'ufficializzazione di Roberto Rizzo sulla panchina del Lecce. Queste le note stampa diffuse dalla società di via Colonnello Costadura pochi istanti fa: L'U.S. Lecce comunica di aver sollevato dall'incarico il tecnico Pasquale Padalino, l'allenatore in seconda Sergio Di Corcia ed

LECCE – Conticchio, un bagno di emozione: “Per i giallorossi ho dato tutto, impossibile trattenere le lacrime”

conticchio-caputo

Idolo della tifoseria giallorossa, Alessandro Conticchio, ex centrocampista del Lecce e attualmente collaboratore tecnico di Cristiano Lucarelli al Messina ha ricevuto la standing ovation del Via del Mare, contraccambiata da applausi, da una commozione prolungata per tutta la durata del match tra salentini e siciliani e, soprattutto, dalle parole d'amore pronunciate

LEGA PRO – L’appello di Lucarelli: “Tifosi del Lecce, vi voglio bene, per questo vi chiedo di ricompattare l’ambiente”

lucarelli-caputo

Acclamato e applaudito in sala stampa così come lo era stato fino a poco prima sul terreno di gioco del Via del Mare, il tecnico del Messina Cristiano Lucarelli ha parlato ai giornalisti con il sorriso di chi ha ottenuto un successo fondamentale per il suo futuro, ma anche con quello

LECCE – Padalino ora rischia davvero. Esonero a un passo, ecco il possibile sostituto

padalino-pasquale-lecce-michelcaputo

La gara tra Lecce e Messina potrebbe essere l'ultima di Pasquale Padalino da tecnico giallorosso. In questi minuti i vertici del club salentino sono infatti in riunione per valutare il futuro del tecnico foggiano, che al termine del match pomeridiano ha lasciato immediatamente lo stadio senza nemmeno passare dagli spogliatoi

LECCE – Le pagelle: Arrigoni, Perucchini e poco altro da salvare. Attaccanti versione amichevole estiva

perucchini-filippo

Le pagelle di Lecce-Messina LECCE Perucchini 6 - Si capisce che è tra i pochi a tenerci a sudare la maglia dal primo all'ultimo secondo di gioco. Non tanto per gli interventi che è chiamato a fare, pochi e semplici, quanto per la voglia con cui carica la squadra sullo 0-0 e con