UGGIANO – Merico: “Una grande famiglia che vuole puntare ai playoff”

merico-massimo

Alzi la mano chi avrebbe pensato che a questo punto della stagione l’Uggiano del presidente Rosario Merico sarebbe stata una delle più serie e autorevoli candidate a un posto nei play off. Guardando le formazioni che si presentavano ai nastri di partenza, anche i più ottimisti avrebbero fatto fatica a

MESAGNE – Di Santantonio: “Siamo in netta crescita, è venuto fuori il gruppo”

di-santantonio-tamburrino

Quattro risultati utili consecutivi nelle ultime quattro partite rappresentano un indizio utile a pensare a un Mesagne in ripresa. E d’altra parte, dei ventitré punti totali in classifica, otto sono arrivati proprio nelle ultime quattro giornate, a fronte dei quindici conquistati nelle prime diciotto. Una media di due punti a

GALLIPOLI – Mello sprona la squadra: “Con l’Otranto la prima di otto finali per la salvezza”

mello-sergio-coribello

Una sconfitta, quella di Molfetta, arrivata in casa Gallipoli un po' a sorpresa, non tanto per la prestazione quanto per il momento di forma attraversato dai giallorossi, che gli aveva visti scalare la classifica fino a piazzarsi in sestultima posizione, la quale a conti fatti significava salvezza diretta. Rincorsa che,

CITTÀ DI RACALE – Stanca: “Superato un buon Parabita, vittoria meritata. Domenica a Ugento…”

ilvo-stanca

La Città di Racale ritorna a vincere dopo quattro turni di campionato battendo in rimonta la Gioventù Parabita. Di Musarò e Gabrieli le reti racaline che hanno ribaltato il vantaggio iniziale della squadra di mister Walter Monaco siglato da Cataldi in avvio di ripresa. Per mister Totò Botrugno quella di

NOVOLI – Indirli: “Ci siamo parlati, il gruppo è più unito che mai”

indirli-coribello

Sei partite senza vittoria cominciano a essere un trend piuttosto preoccupante, specialmente se sei una squadra che si deve salvare. È la situazione che si sta vivendo in casa Novoli. Dopo la sconfitta di domenica scorsa a Gallipoli, i rossoblù sono stati risucchiati in piena zona retrocessione. Ma nessun allarme.

BRINDISI – Nobile: “Fasano, un esame di maturità per noi. Nessuno è imbattibile…”

nobile-toto-ph-di-campi

Da quando è arrivato lui il Brindisi ha ripreso a correre. Quattro risultati utili consecutivi in campionato, di cui tre vittorie. Dall’alto della sua esperienza Totò Nobile si è calato immediatamente nella realtà brindisina e ha subito trovato la medicina giusta per curare i malanni di una squadra in affanno.

PROMOZIONE – Errico: “Per il primo posto il Fasano ha chiuso i conti”. E su playoff e playout…

errico-rocco-negro-giorgio

Il campionato di Promozione si appresta a vivere la ventiduesima giornata, abbiamo intervistato in esclusiva Rocco Errico, ex mister di Maglie e Galatina. "Per il discorso primo posto il Fasano ha praticamente chiuso i conti - racconta il tecnico - , lo scontro con il Brindisi potrebbe essere l'ultimo scoglio

LECCE – Pasculli, cuore giallorosso: “Questo campionato è un inferno, mister e squadra vanno sostenuti fino alla fine”

Pasculli m.caputo

Beniamino indimenticato e campione indiscusso del leggendario Lecce di fine anni '80, Pedro Pablo Pasculli resta uno dei sostenitori più illustri e appassionati dei colori giallorossi. Il Salento è diventato ormai casa sua, e anche quando è lontano si porta dentro i ricordi delle 57 reti in 227 partite disputate

FASANO – D’Amico pregusta il traguardo ma avverte: “Non siamo in una botte di ferro”

fasano

Una rincorsa, quella all’Eccellenza, che dura da tre anni. E a questo punto della stagione viene da chiedersi: “Se non ora quando?” L’anno zero del Fasano è ripartito dalla presidenza-bis di Franco D’Amico, il dirigente rimasto nel cuore della tifoseria e richiamato a furor di popolo a risollevare le sorti

UGENTO – Oliva ‘vede’ il traguardo ma tiene i piedi ben saldi per terra: “Dovremo ancora sudare molto…”

oliva-mimmo-ugento

L'Ugento si gode il primato in classifica, e non solo. La squadra di mister Mimmo Oliva ha anche il miglior attacco e la miglior difesa tra le partecipanti al campionato di Prima Categoria girone D, oltre a poter vantare un margine non indifferente di distacco dalle squadre che lo inseguono. A

CASARANO – La rabbia di Sportillo: “Sto malissimo, mi sento defraudato”

sportillo-pietro-casarano-coribello

Profonde rabbia ed amarezza. Si sintetizza così lo stato d'animo di Pietro Sportillo al termine della gara pareggiata col Cerignola, per via di un altro grossolano errore arbitrale, dopo quello nel finale di match con l'Unione Calcio Bisceglie. “Voglio ringraziare di cuore i ragazzi per la prestazione offerta - afferma Sportillo -

NARDÒ – Foglia Manzillo a petto in fuori: “Un’impresa espugnare Picerno”

foglia-manzillo-antonio-d_nestola

"Vincere a Picerno era un'autentica impresa e noi ci siamo riusciti": non usa giri di parole Antonio Foglia Manzillo dopo l'1-3 del Nardò in terra potentina. "Nelle ultime sei gare - ricorda in esclusiva per SalentoSport il tecnico granata - il Picerno aveva centrato cinque vittorie e un pareggio, peraltro

CAPO DI LEUCA – Zappatore sulla lotta promozione e retrocessione: “Noi? Bilancio positivo, ma…”

zappatore-loris-capo-di-leuca

Il suo Capo di Leuca viaggia nelle posizioni altissime della classifica del girone D di Prima Categoria e ha appena ottenuto il pass per gli ottavi di finale di Coppa Puglia. Abbiamo chiesto al tecnico del sodalizio sud-salentino, mister Loris Zappatore, di tracciare un bilancio di metà campionato per la

CASARANO – Sportillo: “Diverse occasioni per vincere e ci è stato annullato un gol regolare”

sportillo

Il Casarano di Pietro Sportillo ha impattato per 0-0, in casa, contro l'Unione Calcio Bisceglie. Un pareggio che sta stretto ai rossazzurri, sia per le chance sprecate nel corso del match che per un episodio contestato nel finale, in cui è stato annullato a Quarta un gol apparso regolare. “Un primo

GALLIPOLI – Cimarelli: “Quando non chiudi le partite puoi sempre venire riacciuffato…”

cimarelli-coribello

Il Gallipoli di Christian Cimarelli ha raccolto un altro pareggio, dopo quello di Altamura, con il Barletta. Un punto, però, che lascia spazio a diverse recriminazioni in casa ionica, con i giallorossi che non sono riusciti a chiudere il match. “Una buona prova, peccato, però purtroppo quando non chiudi le