TARANTO – Il Francavilla cade sotto i colpi di Palumbo e Ancora che dice: “Vorrei che si sistemasse tutto”

Ancora è scatenato contro il Francavilla. Prima serve il cross per il gol di Palumbo. Poi chiude la contesa con il gol del 2-0 in collaborazione con l'altro ex, Aleksic

Ancora-taranto

Foto: C. Ancora in azione (©F. Capriglione)

Il Taranto batte il Francavilla e riesce in un sol colpo a sfatare il tabù trasferta e a centrare la seconda vittoria consecutiva. Le reti di Palumbo e Ancora danno ossigeno alla formazione rossoblù che può guardare al futuro con rinnovato ottimismo. Partita quasi a senso unico, quella del Taranto, che lascia un quarto d’ora scarso agli avversari, non sfruttato, per limitare i danni.

Il gol del vantaggio arriva dopo mezz’ora di gioco grazie ad un’invenzione di Palumbo che, di tacco, supera Falcone e capitalizza al meglio il cross di Ancora. Gli ionici hanno due occasioni per il raddoppio, nei minuti che precedono il ritorno negli spogliatoi: sugli sviluppi di un calcio d’angolo D’Aiello salta più alto di tutti a colpisce in pieno la traversa; la sfera torna in campo ma Miale manda alto. Allo scadere, Ancora fa tutto da solo: buona la preparazione, sinistro debole e Falcone non deve fare molti sforzi per respingere la minaccia.

La ripresa è la copia carbone della prima frazione. Il Taranto va vicino al 2-0 con Crucitti che prova a sorprendere Falcone con un sinistro liftato; il portiere locale smanaccia su Aleksic che manca incredibilmente il bersaglio grosso. Il raddoppio si materializza al 65′. Azione di contropiede avviata da Aleksic e palla per Ancora che ha il tempo di calibrare il tiro ed indirizzarlo in fondo al sacco. La reazione del Francavilla è tutta nei piedi di De Marco che prova, senza tante velleità, a superare Pellegrino dalla distanza.

I commenti del dopo gara sono affidati ai marcatori di giornata: “Volevamo dare continuità dopo la vittoria ottenuta contro il Picerno” – afferma Palumbo – “e ci siamo riusciti. Speriamo di proseguire su questa strada. Gol? Mi sono inserito in area, seguendo il mio istinto e i consigli del tecnico”. Lavoriamo e stiamo migliorando settimana dopo settimana. Oggi in campo abbiamo messo davvero tutto, le cose ci stanno girando bene e speriamo di riuscire a proseguire su questa strada“. “Venivamo da un momento difficile” – ammette Ancora – “ma a noi deve interessare solo il campo. A Francavilla non era facile e per questo sono molto contento per la prestazione personale ma soprattutto per la vittoria. Gol? Ringrazio Aleksic per l’assist. Ero a secco, ci tenevo ad andare in gol ma nello stesso tempo ero comunque tranquillo. Quello che conta sono le prestazioni e la continuità della squadra. Tifosi? Ho avuto la fortuna di essere nel Taranto con lo stadio completamente pieno. Non voglio giudicare nessuna situazione particolare, io vorrei solo che si sistemasse tutto


FRANCAVILLA-TARANTO 0-2
RETI: 29′ Palumbo, 65′ Ancora

FRANCAVILLA: Falcone; Pugliese, Nicolao (61′ Menna), 4 Cimino (72′ Cassata), Pagano, D’Angelo, Bellante (61′ De Marco), Djuric (49′ Gassama), Del Prete (57′ Evacuo), Marino, Masini. A disp.: Alvignini, Castilla, Pesce, Marziale. Allenatore Pasquale Logarzo
TARANTO: Pellegrino; Bilotta, Miale, D’Aiello, Li Gotti; Corso, Galdean, Palumbo (87′ Lorefice); Crucitti; Ancora (90’+2 Tandara), Aleksic (81′ Pera). A disp.: Spataro, Milizia, Rizzo, Pellegrini, Boccadamo, Giorgio. Allenatore Michele Cazzarò
Arbitro: Giuseppe Zuffada di Sulmona. Ass.ti: Fine di Battipaglia e Pizzi di Termoli
Note: Pomeriggio sereno, terreno non in perfette condizioni. Ammoniti: Cassata (F). Recupero: 0’pt, 5’st

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati