TARANTO – Danucci sedotto e abbandonato: “Era tutto definito ma…”

Il centrocampista ex Juve Stabia chiarisce la sua posizione: "Tutto era definito ed ero pronto a giocare allo Iacovone. Poi non li ho più sentiti"

Foto: Ciro Danucci

I mesi estivi sono caratterizzati da trasferimenti possibili che poi si concretizzano in breve tempo oppure dopo il fatidico tira e molla tra domanda e offerta. Il Taranto, per mano del suo direttore sportivo Luigi Volume, si sta mostrando molto attivo sul mercato e ha già pronta la rosa da consegnare nelle mani di mister Ciccio Cozza.

All’appello mancherà il centrocampista Ciro Danucci che, stando alle voci insistenti circolate in riva allo Ionio nelle scorse settimana, sarebbe stato in procinto di indossare la maglia rossoblù. Il calciatore ex Juve Stabia chiarisce la sua posizione e racconta la sua esperienza con la nuova dirigenza: “Era tutto pronto per indossare la maglia del Taranto. Avevo trovato l’accordo con la società, avevo parlato con il tecnico e” – prosegue Danucci “anche con l’avvocato Bongiovanni ed aspettavo solo il giorno della presentazione ufficiale, che non è mai arrivato. L’avevamo inizialmente pianificata ma, dopo aver ricevuto una telefonata in cui mi si chiedeva di posticiparla, non li ho più sentiti“.

Tutto questo ha condizionato non poco il mercato di Danucci che ha dovuto rinunciare a parecchie offerte allettanti, da promesso sposo del Taranto: “Effettivamente ho dovuto declinare le offerte di altre squadre, che stanno costruendo organici importanti” – sottolinea – “, perché era tutto pronto per giocare allo ‘Iacovone’ e aspettavamo solo la riapertura dei termini per il tesseramento. Futuro? Le offerte non mancano ma” – ammette – “questa situazione, con il comportamento dei dirigenti del Taranto che mi è sembrato poco professionale per una piazza importante come quella rossoblù, mi ha danneggiato non poco. Tuttavia non sono preoccupato perché” – conclude Danucci “sono sicuro di trovare una squadra in grado di soddisfare le mie esigenze“.

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • tedesco-emmanuele-kikino SERIE D – Tedesco junior: “Fare bene al Mezzolara per conquistare la fiducia del Carpi”

    Dopo un’ottima annata con il Picerno nel girone H di Serie D, chiusa con sei centri stagionali, il giovane attaccante Emmanuele Tedesco, classe 1998, volerà a Mezzolara, dove proverà a ripetere quanto di buono fatto fino ad ora. “Giocare in un girone duro come il girone H – spiega lo stesso Tedesco in esclusiva per SalentoSport…

  • cassano-simone-d.nestola NARDÒ – Mercato, c’è il “sì” per un cavallo di ritorno. Si lavora per quattro riconferme

    Il Nardò si muove silenziosamente sul mercato. In attesa di definire la base dell’assetto societario, il direttore sportivo Andrea Corallo ha strappato il sì di Simone Cassano. Già in granata nella stagione nel 2015/16 (31 presenze ed una marcatura in una stagione che lo ha portato alle luci della ribalta), l’esterno basso e all’occorrenza difensore…

  • fanuli maurizio 3 @ferpero NARDÒ – Fanuli: “Grazie sindaco Schito, ma resto granata. Cordata romana? Contatti…”

    L’appello del sindaco di Copertino, Sandrina Schito, teso ad un ritorno del presidente Maurizio Fanuli alla guida del club rossoverde (leggi QUI), sebbene apprezzato dal numero uno granata, non troverà risvolti concreti. “Ringrazio il sindaco Sandrina Schito – afferma lo stesso Fanuli per La Gazzetta del Mezzogiorno – per gli attestati di stima espressi verso la…

  • Serie D SERIE D – Ufficiale, ecco la graduatoria ripescaggi per la prossima stagione

    Attraverso il Comunicato Ufficiale n°5, la Lega Nazionale Dilettanti ha diramato la graduatoria per eventuali ripescaggi in vista della composizione dei gironi del prossimo torneo di Serie D. SOCIETÀ PERDENTI SPAREGGI SECONDE DI ECCELLENZA (s.s. 2016-2017) 1. SASSO MARCONI  punti 32,5 2. FRANCAVILLA  punti 28 3. ACIREALE  punti 24 4. CITTANOVESE  punti 22 5. 5….

  • taranto-cannella-giorgia TARANTO – Mercato chiuso (per ora) con un tris: grande colpo in attacco

    Il Taranto, stando almeno alle parole del proprio direttore sportivo Luigi Volume, ha chiuso la sua faraonica campagna acquisti. E lo ha fatto regalandosi altri tre innesti: il terzino under (classe 1998) Gabriele Cacciola (dalla Sicula Leonzio), il centrocampista Lucio Boris Di Lollo (dall’Olympia Agnonese) e, soprattutto, il forte attaccante partenopeo Roberto Palumbo (proveniente dal…