NARDÒ – A. Palmisano: “I risultati non ci premiano”, Trinchera: “Felice per il mio esordio”

Il capitano granata: "Noi ci alleniamo sempre a Lequile, campo sintetico e stretto, poi la domenica tutto cambia. Ci dobbiamo arrangiare"

palmisano-alessio

Foto: A. Palmisano (©SalentoSport.net)

Tocca ad Alessio Palmisano presentarsi ai microfoni dopo il pari a reti bianche con la Frattese“Non è arrivata una giocata individuale da parte nostra – afferma il capitano del Nardòcome ha sottolineato il mister. È importante comunque uscire dal campo con la maglia sudata, loro si sono chiusi dietro e non era facile trovare varchi. Ci manca qualche risultato, speriamo arrivino il prima possibile”.

“Rispetto ad un paio di domeniche fa – aggiunge Palmisano – il terreno di gioco era in condizioni migliori, ma lo stato attuale e quello che è e noi dobbiamo adeguarci. Avrei preferito giocare qualche partita ancora fuori però la decisione della società è stata quella di giocare fra le mura amiche. Noi ci alleniamo sempre a Lequile, campo sintetico e stretto, poi la domenica tutto cambia. Ci dobbiamo arrangiare”.

Per il difensore Mattia Trinchera, a destra nei tre dietro, si è trattato dell’esordio assoluto dal 1′ in campionato: “Sono contento del mio debutto. L’intento era quello di vincere la partita, abbiamo disputato una buona prestazione ma è mancata un pizzico di fortuna. In settimana ci alleniamo bene, seguiamo le direttive del mister e credo che la strada intrapresa sia quella giusta”.

Per Trinchera una prestazione ordinata e senza sbavature, a dispetto della giovane età (è un classe ’99): “Mi aspettavo di scendere in campo dal 1′, il mister mi aveva tenuto carico e credo di aver risposto bene”. 

Lorenzo FALANGONE
Nato 26 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati