NARDÒ – Ancora: “Siamo sulla strada giusta. Ora vincere con l’Anzio”

L'attaccante del Nardò in gol nel suo esordio dal 1' a Ciampino

ancora-cristiano-nardò-d.nestola

Foto: C. Ancora (@D. Nestola)

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno |

Il gol che dopo pochi minuti ha sbloccato la contesa col Ciampino, ha spianato la strada alla vittoria del Nardò. Ed è stato il primo di Cristiano Ancora con la maglia granata: “Sono contento, per me era importante partire bene in quella che era la prima vera e propria partita. Ho trovato il gol, la squadra ha vinto e abbiamo fatto una prestazione importante. Avevamo preparato bene la gara, dopo cinque minuti siamo passati in vantaggio e siamo stati bravi a rischiare poco e a chiuderla al momento opportuno. Questa è la strada giusta da seguire”.

L’attaccante è giunto in granata dal Francavilla in Sinni nella finestra del mercato dicembrino. “È stata sicuramente una sosta opportuna – afferma Ancora – per conoscere meglio i miei compagni che, comunque, mi hanno fatto sentire importante da subito. Ho capito che tipo di calcio vuole il mister e sono pronto a dare il massimo a seconda del ruolo che vorrà affidarmi. Inoltre ho anche capito come lavorano i prof. Mi trovo bene con l’intero ambiente e sono molto fiducioso. C’è sempre da migliorarsi ma per fortuna sto bene fisicamente e mi alleno sempre al massimo”.

Uno sguardo al campionato e al prossimo avversario: “Da sempre il girone H è quello più difficile. Noi dobbiamo guardare domenica dopo domenica e pensare a fare bene. Dobbiamo ancora migliorare, è vero, ma siamo una squadra importante e adesso dobbiamo ripeterci con una vittoria davanti ai nostri tifosi per chiamare ancora più pubblico allo stadio. L’Anzio cercherà di non prenderle, sarà una partita difficile che richiederà molta pazienza ma – conclude Ancora – non ci manca nulla per avere la meglio”.

Articoli Correlati

  • Pallone Serie D SERIE D – I risultati dei recuperi odierni e la nuova classifica del girone H

    Si sono giocato oggi pomeriggio cinque recuperi della diciottesima giornata del girone H di Serie D. Questi i risultati: Agropoli-Vultur 1-2 25’pt Cristaldi (V), 27’st Gagliardo (A), 35’st De Stefano (V) Anzio-Gelbison 1-1  40’pt Regis (A), 28’st Maggio (G) Bisceglie-Az Picerno 1-1 34’st Esposito (P), 40’st Montaldi (B) Francavilla-Cynthia 2-1 41’pt Longobardi (C),  24’st Gasparini…

  • nocerina-tifosi-ph-nestola SERIE D – Multe salate per Nocerina e Potenza, cinque squalificati: il Giudice sportivo

    Queste le decisioni del Giudice sportivo, relativamente al girone H di Serie D, dopo la diciannovesima giornata. CALCIATORI – Una giornata per Adamo (Herculaneum), Partipilo (Bisceglie), La Porta (Manfredonia), Lauri (Anzio), Pepe (Potenza). MULTE – 800 euro per la Nocerina (“Per avere propri sostenitori in campo avverso, nel corso del secondo tempo, lanciato sul terreno…

  • arbitro-ph-melcarne SERIE D – In campo per il recupero della prima giornata di ritorno, c’è un altro rinvio: gli arbitri

    Cinque partite in programma domani pomeriggio, recuperi della prima giornata di ritorno del girone H di Serie D. Rinviata ulteriormente la sfida del “Viviani” Potenza-Manfredonia, sempre per le difficili condizioni meteo previste nelle prossime ore in Basilicata: si giocherà il 25 gennaio (così come AZ Picerno-Agropoli, valida per la seconda di ritorno e non disputatasi domenica…

  • kyeremateng-giovanni-nardo-ph-salentosport NARDÒ – Kyeremateng: “Dovevamo attaccare, non gestire la gara”

    Il gol del vantaggio iniziale si è rivelato solo un’effimera illusione e l’Anzio ha rimontato il Nardò. “Ci siamo cullati dopo il vantaggio – afferma Giovanni Kyeremateng, autore del momentaneo 1-0 granata – e anziché cercar di pungere, abbiamo gestito la contesa ma, dopo aver subito i loro gol, non abbiamo avuto più la forza di…

  • montaldi SERIE D – Montaldi è il nuovo leader: la classifica marcatori

    Con una doppietta nel successo del Bisceglie ad Apricena, Anibal Montaldi si prende la testa della classifica cannonieri del girone H di Serie D. L’attaccante argentino, giunto a quota 11, scavalca Siclari, che resta al secondo posto. Per il resto tutto fermo ai primissimi posti: si porta a 7 centri Sorrentino (Herculaneum), sesta gioia per…