GALLIPOLI – Gallo ancora sconfitto, è il San Severo a far festa al “Bianco”

florio

Foto: Florio, l'autore del definitivo 2-1

Doveva essere la giornata del rilancio per il Gallipoli, anche alla luce dei risultati maturati sui campi delle altre squadre coinvolte nella lotta salvezza, ed invece il “Bianco” è stato terra di conquista per il San Severo che, superando 2-1 i giallorossi, consolida la propria posizione ai piedi della zona playoff in classifica. Per la formazione di Germano, a questo punto, le chance salvezza si sono ridotte veramente al lumicino.

Nel primo tempo gara poco spettacolare, Gallipoli voglioso ma impreciso, San Severo sornione e sempre pronto a pungere come al 7’ quando De Luca mette Evacuo solo davanti a Frigerio con l’attaccante foggiano che spreca calciando a lato. Ancora una grossa occasione per gli ospiti al 15’, sempre con Evacuo che salta in dribbling Frigerio e calcia a botta sicura, stratosferico Portaccio nel salvataggio sulla linea di porta. Il primo squillo gallipolino si registra a ridosso della mezz’ora con Pirretti che si libera di una paio di avversari e ci prova da fuori, pallone alto. Al 40’ il San Severo mette la freccia: lancio di Evacuo per Favetta, il numero 11 si presenta in area ionica ed insacca per l’1-0. In chiusura di tempo il Gallo avrebbe la possibilità di rimettere le cose a posto, ma Franzese, dopo una serie di rimpalli, riesce a sparare alto da due metri divorandosi il pareggio.

Nella ripresa, Gallipoli in campo con un piglio più deciso: la punizione di Pirretti, al 3’, innesca uno strano flipper nell’area di rigore giallogranata, con il pallone che dopo aver incocciato la testa di Fonzino si stampa sul palo. Al 6’ ancora Pirretti, con un diagonale mancino deviato in angolo, mette i brividi all’estremo difensore ospite; al 10’ Alassani ci prova con un destro telefonato, Mennella c’è. Il giovane numero uno foggiano è chiamato a superarsi al 23’, quando vola all’incrocio per disinnescare la punizione di Negro; al 26’ tracce di San Severo con Florio che si coordina bene su un pallone spiovente ma non trova la porta. Riparte, allora, il forcing del Gallo che si concretizza al 28’ quando D’Arienzo affossa Franzese in area sotto gli occhi del direttore di gara. Nessun dubbio per il signor Cusanno di Chivasso e penalty in favore dei giallorossi che lo stesso Franzese realizza.

I padroni di casa sembrano avere più energie e provano a completare la rimonta: Khoris, al 34’, impegna dalla distanza Mennella. Al 35’, l’episodio che rimette il match sulla strada per San Severo: Frigerio, fattosi ammonire ingenuamente pochi minuti prima, ferma Evacuo lanciato a rete. Il portiere colpisce, in realtà, il pallone prima di andare a contatto con l’attaccante, ma l’arbitro opta per il secondo giallo. La beffa è completata da Florio che realizza la punizione seguente, leggermente deviata, riportando in vantaggio la formazione di De Felice. Nel finale, nonostante l’inferiorità numerica, Negro e Khoris fanno gridare al 2-2, ma il pallone non entra ed il Gallipoli è costretto ad incassare l’ennesima sconfitta di questa complicata stagione.

Qui il tabellino di Gallipoli-San Severo

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

Lascia un commento