DILETTANTI – Dalla prossima stagione parte la numerazione personalizzata delle maglie

Per tutti i campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali parte, in via facoltativa e sperimentale, la numerazione personalizzata delle maglie da gioco. Tranne i portieri, che avranno l'1, il 12 e il 22, si potrà scegliere qualsiasi numero sino al 99

Eccellenza - Arbitri - Totaro di Lecce (@P. Valente)

Foto: ©P. Valente

Dall’imminente stagione sportiva 2017/18, in via facoltativa e sperimentale, si potrà giocare con le maglie a numerazione personalizzata.

La Lega Nazionale Dilettanti, infatti, con il Comunicato ufficiale n. 1 del 1° luglio 2017, punto 19, ha disciplinato la facoltà di utilizzare, per l’intera stagione, per i calciatori e le calciatrici che saranno schierati in distinta, le maglie da gioco personalizzate. Le linee guida della circolare riguardano le gare dei campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali, oltre ai campionati Juniores. Il dispositivo riguarda la facoltà di indossare durante le gare di campionato lo stesso numero, scelto anche in modo non progressivo e senza l’uso del cognome come avviene nei campionati professionistici. Unica eccezione, i numeri di maglia dei portieri, che dovranno per forza essere l’1, il 12 e il 22. Gli altri portieri dovranno seguire la numerazione successiva all’ultimo numero di maglia assegnato ad un giocatore di movimento. I numeri potranno arrivare sino al 99.

Per approfondire CLICCA QUI

Redazione SS
Premiata come miglior testata giornalistica salentina nella prima edizione del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" di Neviano, organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati