SERIE D – Batoste per Gragnano e Cerignola. Giudice sportivo: 7 calciatori squalificati

Per il sodalizio campano ammenda di 2.000 euro, 1.800 invece per il team foggiano. Roberto Taurino, tecnico del Nardò, squalificato per due giornate

taurino

Foto: R. Taurino, fermato per due turni

Di seguito le risultanze del Giudice sportivo di Serie D dopo le gare della diciannovesima giornata del girone H.

CALCIATORI – Una giornata per Gatto, La Monica (Gragnano), Romito, Esposito (Manfredonia), Miale (Taranto), Cacace (Gravina), Guaita (Potenza).

ALLENATORI – Tre giornate a Campana (Gragnano); due giornate a Taurino (Nardò).

DIRIGENTI – Cipolla (Gragnano) inibito fino al 7 febbraio.

MULTE – 2.000 euro per il Gragnano (“Per avere propri sostenitori per l’intera durata della gara rivolto numerose espressioni offensive e frasi blasfeme all’indirizzo di un A.A. Al termine della gara reiteravano la condotta sia nei confronti dell’A.A. che degli Organi federali. I medesimi sostenitori sempre al termine della gara, lanciavano sputi all’indirizzo della Terna arbitrale e dei calciatori della squadra avversaria, colpendo questi ultimi”), 1.800 euro per il Cerignola (“Propri sostenitori in campo avverso, dal 18′ del secondo tempo e fino al termine della gara, lanciato numerosi sputi all’indirizzo di un A.A. che lo attingevano sulla testa e sulla schiena”).

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati