VIRTUS FRANCAVILLA – Fatta per un difensore dalla Serie A, sirene per Saraniti. E se tornasse Nzola?

Mancherebbe solo l'ufficialità per l'approdo alla corte di D'Agostino del difensore Edoardo Sbampato, di proprietà del Chievo Verona. Sul capocannoniere del girone C le attenzioni di diversi club cadetti

nzola-alessandro-veglia

Foto: M. Nzola ©A. Veglia

La Virtus Francavilla ha messo le mani su Edoardo Sbampato. Era piuttosto nutrita la concorrenza da vincere per assicurarsi le prestazioni del giovane difensore veneto (classe 1998) di proprietà del Chievo Verona, ma il sodalizio biancazzurro dovrebbe averla spuntata: si attende solo l’ufficialità (sarà un operazione in prestito), attesa nelle prossime ore. L’ingaggio di Sbampato allontana sempre più Abruzzese dal Francavilla: sul centrale ex Lecce sembra profilarsi un duello tra Matera e Potenza (capolista del girone H di Serie D).

Per il reparto offensivo, potrebbe scatenarsi un’asta con protagonista Andrea Saraniti. Le nove reti realizzate dall’attaccante calabrese, che gli valgono la momentanea leadership nella classifica marcatori del girone C, hanno attirato le attenzioni di numerosi club, molti di Serie B: non è detto, comunque, che il calciatore siciliano lascerà la Virtus ma, certamente, sarebbe difficile trattenerlo qualora arrivasse un’offerta di quelle irrinunciabili sia per Saraniti che per il club di Magrì. In stand by, al momento, le situazioni di Madonia ed Ayina.

La pista, inoltre, che potrebbe prendere sempre più corpo nei giorni a seguire, sarebbe quella di un ritorno di M’bala Nzola in biancazzurro. Il franco-angolano ha raggiunto ad inizio stagione Calabro al Carpi: il suo rendimento è stato altalenante, la società emiliana ritiene opportuno che l’attaccante faccia ancora un po’ di apprendistato prima di cimentarsi in un torneo complesso come la B. I regolamenti in vigore spalancano le porte ad un suo ritorno alla Virtus: Nzola ha giocato in Coppa Italia con il team di D’Agostino, passando poi ai biancorossi. Quindi non potrebbe vestire, in questa annata la maglia di una terza squadra: il rientro in prestito nel club che lo ha lanciato alle attenzioni del grande calcio, quindi, diverrebbe una soluzione buona per tutte le parti in causa.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati