VIRTUS FRANCAVILLA – D’Agostino: “Fuori a testa alta, fatta tremare la Juve Stabia”. E sul futuro…

L'allenatore spiega: "Per rispetto del presidente, essendo riconoscente, la prima chiacchierata sarà col club. Vorrei sapere i loro progetti, poi spiegherò i miei"

dagostino

Foto: G. D'Agostino

La Virtus Francavilla esce di scena dai playoff a testa altissima. È stato un match spettacolo quello contro la Juve Stabia, terminato 4-3 per le Vespe, ma la formazione biancazzurra è stata protagonista di una prova indomita guadagnandosi gli applausi di tutti, in primis del proprio tecnico Gaetano D’Agostino. “Faccio un in bocca al lupo alla Juve Stabia, che merita di andare avanti – sono le prime parole dell’allenatore palermitano nel post gara – . Qualcosa dovevamo concedere, ma abbiamo preso gol su errori dei singoli, qualcuno per inesperienza e per troppa foga. Abbiamo comunque giocato e costruito: i ragazzi hanno accorciato le distanze, poi fatto il tre a tre. Dispiace per l’errore nell’azione del quattro a tre, nel recupero avremmo potuto impaurire le Vespe”.

“Sul tre pari ci credi – prosegue il tecnico degli Imperiali , ti sale l’adrenalina ma anche la frenesia di voler spaccare il mondo e quindi al primo errore loro sono ripartiti e ci hanno castigato. Rimane il fatto che abbiamo creato dieci occasioni da gol qui, come nessuno quest’anno. Abbiamo portato in alto i colori del Francavilla e siamo usciti a testa alta”.

Ai titoli di coda di una stagione lunga e comunque entusiasmante è ancora presto per parlare di futuro, anche se D’Agostino lancia un segnale: “Ora vado dalla mia famiglia che non vedo da tre mesi, stacco un po’ la spina. Per rispetto del presidente, essendo riconoscente, la prima chiacchierata sarà col club. Vorrei sapere i loro progetti, poi spiegherò i miei”.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati