SERIE C – Lo Monaco ci riprova: “Lecce obbligato a vincere il campionato, Catania no”

Il dg etneo torna a parlare dei giallorossi dopo le recenti polemiche arbitrali, rilasciando dichiarazioni volte ad aumentare la pressione in casa leccese in vista dello scontro diretto del 21 gennaio

lomonaco-gazzettadisicilia

Foto: Pietro Lo Monaco (©Gazzetta di Sicilia)

Prima le decisioni arbitrali, poi la presunta accondiscendenza degli avversari, ora gli obblighi di vittoria. Il direttore generale del Catania Pietro Lo Monaco torna a far parlare di sé, e soprattutto a parlare del Lecce, con una serie di dichiarazioni rilasciate a TMW Radio che fanno già discutere.

Per l’istrionico dirigente rossazzurro la pressione derivante dal dover vincere a tutti costi sarebbe esclusivamente sulle spalle del team allenato da Fabio Liverani: Sia Lecce che Catania stanno facendo un campionato incredibile, come dimostra il fatto che andando avanti di questo passo arriveranno entrambe sopra gli 80 punti. Un risultato clamoroso, se pensate che l’anno scorso il Foggia ha vinto il campionato con 78 punti pur stradominando. Il Lecce sta andando avanti in maniera velocissima e ha perso una sola partita, contro di noi. Aver tenuto il loro passo è già motivo di soddisfazione. La differenza tra noi e loro è che i salentini devono vincere il campionato a tutti i costi dopo anni e anni di tentativi e investimenti onerosi. Noi invece vogliamo sì vincerlo, ma non abbiamo obblighi. Proveremo ad avere la meglio di questa corazzata, è ancora tutto aperto”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati