SERIE C – Juve Stabia, Caserta: “Noi puniti dagli episodi. Lecce squadra più forte del girone”

"Peccato uscire dal campo con zero punti, ma dal punto di vista della prestazione non ho nulla da rimprovera ai ragazzi"

Foto: Fabio Caserta

Rammaricato per l’esito del match ma al contempo orgoglioso da quanto messo in campo dai suoi ragazzi, Fabio Caserta, passato da centrocampista giallorosso e presente da tecnico gialloblù, ha parlato nel dopogara di Juve Stabia-Lecce.

“Da parte mia – ha dichiarato Caserta – c’è un po’ di rammarico solo per il risultato. Gli errori ci possono stare, ma perdere così, per degli episodi, fa male. Il Lecce è una squadra forte, probabilmente la migliore di quelle lì in alto, costruita per vincere il campionato. Anche per questo sono felice della prova dei miei, e con questo spirito e voglia di lottare possiamo fare un ottimo campionato, il popolo stabiese deve essere contento perché si sono visti attaccamento e voglia di lottare da parte di tutti i ragazzi. I subentrati hanno dato il loro contributo, ma tutti i giocatori danno tutto anche in allenamento. Non sarà facile tenere questo spirito fino alla fine del campionato, però è anche vero che non troveremo sempre di fronte una squadra come il Lecce che segna ad ogni azione. I tifosi per noi sono il dodicesimo uomo, quindi uscire dallo stadio tra gli applausi fa piacere. Ho visto molto bene il Lecce, nel reparto offensivo ha una vasta scelta. È una squadra che concretizza ogni occasione, con un grande tecnico in panchina”.

Alessio AMATO

Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all’albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati