SERIE C – Francioso: “Lecce e Virtus Francavilla possono sognare con Caturano, Di Piazza e Saraniti”

Il tecnico brindisino: "Liverani ha già trovato il modo giusto, con i giocatori a disposizione, per innescare i due bomber. La Virtus può essere davvero una rivelazione"

francioso-cosimo

Foto: C. Francioso - ©Salentosport.net

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia |

A trascinare Lecce e Virtus Francavilla in questo primo scorcio di stagione sono tre attaccanti purosangue. Caturano e Di Piazza, per i giallorossi, Saraniti, per i biancazzurri: non è un caso che la classifica delle due squadre goda di ottima salute, così come i tre bomber che, insieme a Genchi del Monopoli, guidano la graduatoria dei cannonieri del girone C. E l’incoronazione arriva da uno che di gol ne ha segnati parecchi, un attaccante di razza come Mimmo Francioso.

“Per il Lecce Caturano e Di Piazza sono un valore aggiunto – afferma il trainer brindisino, in un campionato dove il livello generale è davvero mediocre. Caturano ha fatto benissimo nella prima parte della scorsa stagione. Diciassette gol sono una cifra importante, ma se la squadra non avesse accusato il calo, anche Sasà ne avrebbe tratto vantaggio. È uno rapido, che dà l’anima, sotto porta ha la freddezza del bomber di razza, fa la doppia fase, offensiva e difensiva, è utile alla squadra anche quando non segna. Quest’anno si è fatto attendere ma da quando si è sbloccato non si ferma più”.

“Di Piazza è stato determinante a Foggia come esterno – prosegue nella sua analisi Francioso, anche lui è bravo nelle due fasi, la reazione che è stata alla causa della squalifica fa parte del carattere, ne so qualcosa io che ogni tanto sgarravo. Un bomber non è mai uno molto tranquillo. In coppia, i due si muovono in maniera complementare, si creano spazio. Un livello dell’organico del Lecce, può contarlo forse solo il Catania, in questo girone. Mi ha un po’ meravigliato la partenza stentata. Ma ora che ha ritrovato fiducia ha tutto per continuare. Liverani ha già trovato il modo giusto, con i giocatori a disposizione, per innescare i due bomber. Ed in gol nel Lecce ci sanno andare in tanti”.

Il Francavilla, infine, secondo Francioso può stupire ancora, grazie ai centri del suo centravanti: “Saraniti è un giocatore ben messo atleticamente, è bravo a liberarsi, gli ho visto segnare gol con un gran tiro da fuori area, o di testa sfruttando la sua mole. Il modulo di D’Agostino mette i due attaccanti nelle condizioni migliori. La Virtus può essere davvero una rivelazione”.

Redazione SS

Nata nell’agosto 2010, vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone, e come miglior testata giornalistica sportiva salentina nella prima edizione del “Gran Premio Giovanissimi del Salento” organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com.

http://www.salentosport.net

Articoli Correlati