R. SAN GIORGIO – Galeone: “Partita rovinata dall’arbitro”. E sulla coppa…

P. Galeone, Team Manager del R. San Giorgio

Foto: P. Galeone, Team Manager del R. San Giorgio

Prima sconfitta casalinga, la seconda consecutiva in Promozione, per il Real San Giorgio che cede per 2-0 contro l’Avetrana. Partita ancora una volta sfortunata per i gialloblù, che recriminano anche per l’atteggiamento della terna arbitrale: “L’arbitro di domenica mi è sembrato prevenuto nei nostri confronti” – tuona il team manager Piero Galeone – “, rovinando una partita caratterizzata dal gioco maschio, sostanzialmente corretto. Avrei voluto che ci avesse concesso almeno la metà dei calci di punizione che abbiamo subìto. Espulsione? Quella di Ragosta ha dell’incredibile, sanzionato per un normalissimo fallo da gioco a centrocampo”.

La partita ha mostrato ancora una volta degli aspetti positivi, salvo poi evidenziare ancora qualche falla in fase di realizzazione nel Real San Giorgio: “Sono sicuro che in undici il risultato sarebbe stato diverso, anche in virtù” – sottolinea Galeone – “del gol annullato a Brescia. Abbiamo giocato bene fino all’espulsione, dividendoci le occasioni da rete. Il fattaccio, e il seguente vantaggio dell’Avetrana, ci ha fatti crollare dal punto di vista della concentrazione e abbiamo subìto il raddoppio. Mal d’attacco? Paghiamo la scarsa vena realizzativa dei nostri attaccanti, questo è fuori discussione. La speranza è che si sblocchino il prima possibile e riescano a trasformare in gol il lavoro della squadra“.

Giovedi return-match di Coppa Italia. A San Giorgio arriva il Leporano dell’allenatore-giocatore Marco Casùla per cercare di ribaltare il 2-3 subìto all’andata : “Il Leporano sarà gasato dalla prima vittoria in campionato e vorrà fare bene in coppa. Noi avremo due risultati su tre e” – conclude –” vogliamo passare il turno“.

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • rizzello COPERTINO-MASSAFRA – Rizzello e poi Alemanno, tre punti ai rossoverdi

    Il Copertino vince di misura contro il Massafra, lasciando i tarantini come fanalino di coda del girone B di Promozione. La partita si ravviva subito, dopo appena trenta secondi traversa per i rossoverdi su cross di Frisenda. Al 31′ arriva la perla balistica di Rizzello, sassata da 20 metri dove D’anna rimane immobile. Al secondo…

  • maglie MAGLIE-LIZZANO – Doppio hurrà per la Toma che riprende a correre

    Dopo lo stop di Carovigno riprende la corsa del Maglie di Portaluri, che si impone per 2-1 in casa sul Lizzano. La formazione di Aldo Palmieri, reduce dal pareggio col Brindisi, si conferma compagine organizzata e solida, considerazione che impreziosisce ulteriormente il successo colto dalla Toma. Sono proprio gli ospiti a sfiorare il vantaggio per…

  • tricase-deghi-lecce TRICASE-DEGHI LECCE – Guizzo Causio, i rossoblù provano a sognare

    Continua la risalita del Tricase che supera nel derby la Deghi Lecce, 1-0, ed aggancia il gruppone delle prime della classe. I rossoblù di Errico, a quota 20 punti ed in virtù di un mercato importante che si sta concretizzando, possono sognare in grande: la vetta dista solo tre lunghezze. Tanti applausi ma zero punti,…

  • racale stadio basurto generica ss palama ATLETICO RACALE-CAROVIGNO – Uno-due impietoso, i rossoblù fanno festa al “Basurto”

    Colpo esterno del Carovigno che passa sul campo dell’Atletico Racale, una delle squadre più in forma del torneo e, da ieri sera, ex capolista. Il successo per la squadra di mister Vignola è stato costruito attorno alla mezzora del primo tempo, quando prima Triarico, poi Diagnè, hanno perforato per due volte la porta della formazione…

  • salento-football SALENTO FOOTBALL-MESAGNE – Mummolo-Lillo, botta e risposta tutto nel primo tempo

    Salento Football e Mesagne si dividono la posta in palio, pareggiando 1-1. Accade tutto o quasi nel primo tempo: passano appena 2’ e gli ospiti si ritrovano già in vantaggio grazie a Mummolo che sfrutta al meglio le sue qualità di rapace in area di rigore e batte De Marco. Il team leveranese reagisce immediatamente…

Lascia un commento