PROMOZIONE – Quanta qualità nella Top 11 di SalentoSport sul girone B

A guidare la formazione ideale della Serie B pugliese non poteva non esserci il condottiero del Fasano, Giuseppe Laterza, che ha conquistato il double campionato-Coppa

top-11-promozione

Con la vittoria dei playoff da parte dell’Aradeo, la stagione 2016/17 di Promozione è passata, ormai, definitivamente, in archivio. Storico double del Fasano, che oltre a essersi laureato campione del Girone B si è anche aggiudicato la Coppa Italia di categoria, in finale contro l’Omnia Bitonto. Retrocessione diretta per Grottaglie e Castellaneta, salvezza miracolosa, attraverso i play out, per il Maglie, che condanna il Manduria alla Prima Categoria.

Schierata con un 3-4-3 molto offensivo, ecco la formazione ideale del campionato 2016/17. In porta spicca l’under Zambetti, mentre Scarcella è il punto fermo dell’attacco. Uggiano e Lizzano, sorprese del campionato, forniscono pedine importanti. La più premiata è il Fasano. Un 3-4-3 che metterebbe i brividi a ogni allenatore, ma che sarebbe il sogno di qualsiasi fanta-allenatore.

E a proposito di allenatori, nessun dubbio per quanto riguarda la panchina: il tecnico scelto per allenare la nostra Top 11 è Giuseppe Laterza. Da quando il Fasano è tornato sui binari giusti (dopo il clamoroso ko interno con l’Uggiano), non ha sbagliato nulla. Ha dimostrato grande duttilità tattica e sapienti capacità di gestione del gruppo.

A difesa dei pali, dunque, Fabio Nicola Zambetti (’98, Fasano): arrivato nel mercato di dicembre dal Mola, ha guidato la difesa meno battuta del girone, su cui mister Laterza ha costruito i più recenti successi.

Davanti a lui un terzetto di esperti difensori. Antonio Anglani (Fasano). Se dalle parti di Zambetti gli avversari sono arrivati con tanta difficoltà, buona parte del merito è della cerniera che Giuseppe Laterza gli ha creato davanti. Il 34enne difensore è stato il grande affare del mercato di riparazione biancazzurro. Giovanni Citto (Tricase): punto di riferimento assoluto della retroguardia rossoblù, la terza meno battuta del torneo, con trentuno centri al passivo. Aggiungiamoci i cinque gol realizzati e sarà semplice capire come sia finito nella nostra top 11. Rudy Previderio (Aradeo): con lui premiamo la difesa dell’Aradeo, seconda con trenta gol subiti. A 34 anni, stagione da incorniciare, per lui e per tutta la squadra.

Muscoli e cervello in mezzo al campo. Facundo Ganci (Salento Football Leverano): nel sistema di gioco della Salento Football Leverano è fondamentale per gli equilibri di tutta la squadra. Pedina-chiave dal rendimento sempre costante. Centrocampista col vizio del gol, come dimostrano le sei segnature. Antonio De Razza (Aradeo): l’Aradeo ha dato dimostrazione di bel calcio grazie alle intuizioni di Gianluca Politi, in campo, però, il suo uomo chiave è stato il trequartista, che noi schieriamo a centrocampo. Per lui anche quattro reti. Gol e assist dalle fasce. A sinistra, Francesco Merico (’98, Uggiano). L’Uggiano dei miracoli, per il secondo anno consecutivo a un passo dai playoff, è frutto di programmazione, costanza di risultati e una serie di scommesse vinte. Una di queste è il terzino classe 1998, che noi schieriamo come esterno di centrocampo. A destra, Giuseppe Pappone (’97, Lizzano): sette gol per lui, senza contare la mole di lavoro sporco. Chilometri macinati sulla fascia. Pistone instancabile.

E davanti un trio delle meraviglie. Quarantasei gol in tre. A destra, Leonardo Serri (Fasano): anche lui arrivato nel mercato di dicembre, ha coronato un’annata eccezionale con nove marcature. Dribbling, assist e gol. Capacità di spaccare le partite in corso come pochi. Impossibile fare a meno di lui. A sinistra, Gianni Mummolo (Mesagne): uno dei pochi a salvarsi nell’avvio disastroso dei brindisini, ha continuato a trascinare la squadra anche nel corso dell’incredibile rimonta. Duttilità tattica e senso del gol. Quindici reti in campionato. Niente male per uno che prima punta non è. Al centro dell’attacco, Salvatore Scarcella (Brindisi). Serve anche la motivazione? Basterebbe far parlare i suoi numeri. Capocannoniere con ventidue gol, praticamente la metà delle reti messe a segno dal Brindisi. Implacabile.

Panchina di tutto rispetto. L’Ostuni è la più rappresentata grazie ai tanti giovani in cima alle classifiche di rendimento. Completano l’organico, il secondo portiere Antonio Quartulli (’98, Ostuni), i difensori Omar Diagnè (Carovigno) e Marco Amato (Fasano), i centrocampisti Alessandro Alessandrì (Uggiano) e Andrea Fonte (’98, Ostuni), gli attaccanti Gianluca Migali (Aradeo) e Luciano Quarta (SF Leverano).

Menzione speciale per l’allenatore rivelazione della stagione, Gianluca Politi, capace di condurre, con il suo acume tattico e le sue doti da trascinatore, la matricola Aradeo alla vittoria dei playoff, per il portiere dei giallorossi, Amleto Antonica, garanzia d’inossidabilità e per il bomber del Fasano, Domenico Longo, il più prolifico tra gli attaccanti biancazzurri.

TOP 11 (3-4-3): Zambetti (’98 Fasano), Citto (Tricase), Merico (’98 Uggiano), Ganci (SF Leverano), Anglani (Fasano), Previderio (Aradeo), Pappone (’97 Lizzano), Antonio De Razza (Aradeo), Scarcella (Brindisi), Mummolo (Mesagne), Serri (Fasano). In panchina: Quartulli (’98 Ostuni), Diagnè (Carovigno), Amato (Fasano), Alessandrì (Uggiano), Fonte (98’ Ostuni), Migali (Aradeo), Quarta (SF Leverano). Allenatore: Laterza (Fasano)

 

Articoli Correlati

  • mesagne MESAGNE – Ingaggiati due under. Amichevoli, domani derby col Carovigno

    Il Mesagne rimpolpa il proprio pacchetto under. Il sodalizio del presidente Vincenzo Todisco, infatti, ha annunciato di aver tesserato i calciatori Simone Rosato e Mario Lazzoi. Rosato, classe 2000 mesagnese doc, è un difensore, terzino preferibilmente, che è cresciuto nel settore giovanile della Virtus Francavilla; Lazzoi, classe 1999, è un centrocampista ex Brindisi. Per quanto…

  • di-silvestro DEGHI LECCE – Domani sfida col Novoli, l’ex Di Silvestro: “Vinciamo e faccio gol…”

    Altro test contro una formazione di Eccellenza, dopo quelli con Gallipoli e Galatina, per la Deghi Lecce di mister Francesco Rollo. Di Silvestro e compagni saranno impegnati domani pomeriggio (fischio d’inizio alle 17 presso il Centro Sportivo LEquile) contro il Novoli, di cui il centrocampista è proprio un fresco ex. “Sono sincero – ammette –…

  • papa SALENTO FOOTBALL – Ufficiali due firme eccellenti per il pacchetto arretrato

    Lavorano con la squadra dall’inizio della preparazione, hanno anche preso parte al test amichevole disputato a Gallipoli domenica scorsa: ora c’è l’ufficialità di una nuova intesa con la Salento Football, Angelo De Benedictis potrà fare affidamento, per la prossima stagione, su due difensori di qualità ed esperienza. Emanuele Papa e Giulio Perrone faranno ancora parte…

  • brindisi-tifosi-mvp-image BRINDISI – Campagna abbonamenti al via: i costi e le info per i tifosi biancazzurri

    È partita da due giorni la campagna abbonamenti del Brindisi per la stagione 2017-2018 e si chiuderà il 12 settembre. La società biancazzurra ha comunicato quelli che saranno i costi per le sottoscrizioni nei vari settori. Per la Tribuna Centrale il costo dell’abbonamento sarà di 75 euro (65 euro per gli iscritti alla “Perbrindisi”); per…

  • otranto ph d. longo OTRANTO – I ragazzi di Gigi Bruno vincono e convincono nel test con l’Uggiano

    Mostra subito indicazioni convincenti il nuovo corso dell’Otranto targato Gigi Bruno. Dopo il successo per 4-1 nel primo test disputato a Poggiardo, ieri pomeriggio, la compagine del presidente Mazzeo è scesa in campo sul sintetico amico del “Nachira” per una nuova amichevole contro l’Uggiano di Gigi Colagiorgio: 4-0 il punteggio con cui i padroni di…