MESAGNE-BRINDISI – Marangio: “Paghiamo un’ingenuita”. Rufini: “Il momento giusto per colpire”

A sette minuti dal 90', Tedesco regala il successo al Brindisi nella gara di Mesagne

marangio-gioacchino

Foto: Al centro, G. Marangio

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia |

Di misura, il Brindisi espugna Mesagne.

MESAGNE – Il tecnico Gioacchino Marangio: “Purtroppo abbiamo pagato un’ingenuità che ci ha costretto a giocare in dieci uomini per 80′ della gara, che comunque non meritavamo di perdere. Abbiamo tenuto bene il campo contro una squadra che resta la favorita per il salto di categoria”.

BRINDISI – L’allenatore Danilo Rufini: “Conoscevamo il valore dei nostri avversari e il loro modo di giocare. La partita è stata equilibrata, anche se siamo stati forse noi ad avere le occasioni più limpide per sbloccare il risultato. Faccio i miei complimenti al Mesagne per come ha tenuto bene il campo, ma è stata molto brava anche la mia squadra che ha avuto la pazienza di aspettare il momento giusto per colpire”.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010; vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone; eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com; presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati